Ritratto di Marco Rovaris
Autore Marco Rovaris :: 11 Luglio 2014

Matteo Rovere e Fandango saranno ospiti al Mugello per promuovere il film sull'automobilismo che il regista inizierà a girare a inizio settembre. Italian race si svolgerà durante alcune gare del Gran Turismo: Stefano Accorsi si prepara al warm up

Rovere e Accorsi al Gran Turismo

Italian race sarà il prossimo film di Matteo Rovere, che sceglie di cimentarsi in un film sulle auto da corsa che sarà interpretato da Stefano Accorsi, che si preparerà con un'ospitata al Mugello. Il film d'azione avrà luogo anche in concomitanza del Campionato Italiano Gran Turismo Aci-Csai 2014 e coinvolgerà vari team di automobilismo e relative note marche di auto: Antonelli Motorsport (Porsche), Ebimotors (Porsche), Imperiale Racing (Lamborghini), Gdl Racing (Mercedes), Bonaldi Motorsport (Lamborghini), Rc Motorsport (Corvette), Mp1 Corse (Ferrari) e Scuderia Baldini (Ferrari). La produzione della pellicola è affidata a Domenico Procacci. 

Il 12 e 13 luglio la troupe sarà ospite dell’Autodromo del Mugello, tappa del campionato Gran Turismo. L'inizio ufficiale delle riprese è previsto per l'1 settembre a Roma. La sceneggiatura è dello stesso Matteo Rovere, che ha scritto con la collaborazione di Filippo Gravino e Francesca Manieri. Il direttore della fotografia è Michele D'Attanasio, il montatore è Gianni Vezzosi, l'addetto alla scenografia Alessandro Vannucci, costumista Cristina La Parola e tecnico del suono Angelo Bonanni. Il direttore dell'Autodromo Mugello, Paolo Poli, ha dichiarato che la presenza nel weekend 11-13 della troupe del film prodotto da Fandango sarà un'occasione per valorizzare il tracciato, le facility e il contesto in cui il circuito è situato, di certo un valore aggiunto per la produzione cinematografica.

La storia vede Giulia Di Martino, talento in crescita dell'automobilismo, che, dopo una tragica perdita in famiglia, deve riuscire a gestire l'intera scuderia con il solo aiuto del fratello Loris, un ex pilota di rally ormai dimenticato da tutti. I due fratelli si trovano investiti di una grossa responsabilità e il futuro ha per loro in serbo grandi cose, dalla partecipazione al Campionato Italiano Gran Turismo alla preparazione di auto private. La trama si infittisce e si ramifica in varie direzioni, portando la coppia attraverso un cammino introspettivo che li aiuterà a scoprire il senso del sacrificio, della fiducia e, soprattutto, della famiglia. Un altro film italiano che trattò l'argomento automobilistico in versione non "legalizzata" fu Velocità massima con Valerio Mastrandrea.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box