Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 30 Novembre 2014

Arriverà nei primi mesi del 2015 il quinto capitolo della saga horror "Paranormal Activity". La novità è che stavolta potrebbe essere addirittura in 3D. Al centro della narrazione, l'ennesima famiglia innocente tormentata da presenze fantasmatiche

Paranormal Activity

Amanti del brivido e del voyeurismo fantasmatico, del found footage e dell'horror serializzato, tenetevi pronti: un nuovo capitolo del franchise ormai rodatissimo di Paranormal Activity è in arrivo e, stando alle ultime indiscrezioni, sarà addirittura in 3D. Il quinto episodio, intitolato The Ghost Dimension, arriverà nei primi mesi del 2015, e sarà diretto da Gregory Plotkin, storico montatore della serie.

Al centro della narrazione, una famiglia nuova di zecca la cui casa viene puntualmente infestata da un'entità paranormale. Di più non è dato sapere, eccetto il fatto che la narrazione di Ghost Dimension si collegherà allo spinoff Il segnato (Paranormal Activity: The Marked Ones), scritto e diretto da Christopher B. Landon. Di certo, l'aggiunta della terza dimensione, che pare avverrà a riprese completate, non ci sembra una scelta totalmente convincente, considerando la natura low budget del prodotto: il rischio è quello di avere un effetto posticcio e fastidioso, oltre all'innegabile rabbuiamento delle immagini per colpa degli occhiali, soprattutto in una pellicola già perennemente ambientata a luci spente. 

Il successo di Paranormal Activity, nonostante l'innegabile bassa qualità non solo visiva, continua imperterrito dal 2007, anno del capostipite del franchise, che terrorizzò le platee grazie al concept inedito utilizzato dal regista Oren Peli. Sono seguiti Paranormal Activity 2 di Tom Williams (2010), Paranormal Activity 3 di Ariel Schulman e Henry Joost (2011) e, sempre dei medesimi autori, Paranormal Activity 4 (2012). L'ordine cronologico degli avvenimenti, comunque, vedrebbe come primo il terzo, poi il secondo, il primo e infine il quarto: vedremo come si piazzerà Ghost Dimension in una narrazione che, così ramificata, pare più complessa e aggrovigliata di un film di Christopher Nolan.

[Leggi anche: I 10 migliori film horror dal 2000 a oggi secondo British Film Institute]

Intanto, mentre rumours indicano la possibilità che i produttori stiano pensando a una conclusione per il franchise, non ci resta che attendere il trailer e domandarci in che modo il 3D aumenterà (oltre che ovviamente il guadagno) panico e terrore in una serie filmica così basata sull'artigianato, sull'immagine graffiata e imprecisa, sulla semplicità degli elementi e della messinscena. 

Categorie generali: 

Facebook Comments Box