Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 23 Gennaio 2015

Nuovi annunci da Wild Bunch, nota casa di produzione francese. Diverse le opere su cui è attualmente al lavoro, come "In the shadow of women" di Philippe Garrel, "Marguerite and Julien" di Valérie Donzelli, e il nuovo film di Jacques Audiard

Julie Delpy

Che la Wild Bunch, nota casa di produzione cinematografica francese, stia facendo una gara per essere lo studio più cool e interessante del mondo? Sembrerebbe proprio di sì, in quanto ha un listino che definire esplosivo sarebbe riduttivo. Dopo aver già precedentemente annunciato di essere al lavoro sulle nuove pellicole di Gaspar Noé (l'intrigantissimo Love), Abdellatif Kechiche, Nicolas Winding Refn e Arnaud Desplechin, ora la compagnia svela ulteriori carte durante il festival Rendez-vous with French Cinema in Paris, evento importante per il mercato che presenta le ultime produzioni delle società francesi.

Avvia la prova gratuita su MUBI

Così, Wild Bunch annuncia il nuovo film del grande Philippe Garrel, In the shadow of women, storia di un documentarista che abbandona la sua amante dopo aver scoperto che anche sua moglie lo tradisce. Commenta Vincent Maraval, uno dei fondatori della società: “Per questo film punteremo a Cannes. Come La jalousie, é un film più mainstream e accessibile dei suoi precedenti. Affronterà diversi temi classici di Garrel come la gelosia, l'amore e la coppia, ma più invecchia e più i suoi film sembrano diventare universali, meno confinati verso un pubblico art-house”.

[Leggi anche:Intervista: La gelosia nostalgica di Philippe Garrel]

Ecco poi il ritorno in scena di Valérie Donzelli, già autrice del bellissimo La guerra è dichiarata. Stavolta, la cineasta è alle prese con Marguerite and Julien, tratta dalla storia vera dei fratelli aristocratici Julien e Marguerite de Ravalet, giustiziati nel 17° secolo per adulterio e incesto. Rivela Maraval: “Sarà pronto in tempo per Cannes, mentre le prime immagini verranno mostrate a Berlino. Probabilmente Valérie non apprezzerà che io dica questo, ma il film ha lo stesso feeling del Marie Antoinette di Sofia Coppola".

[Leggi anche: Nicolas Winding Refn dirige l'horror "The Neon Demon": qui i dettagli]

E non finisce certamente qui. Durante il Rendez-vous francese, Wild Bunch presenterà delle immagini in anteprima del nuovo film di Jacques Audiard, celebrato cineasta dietro opere come Il profeta e Un sapore di ruggine e ossa. Il film in questione non ha ancora un titolo ufficiale, ma parlerà di alcuni immigrati dello Sri Lanka trasferitesi a Parigi. E ancora: della Wild Bunch è anche il nuovo film da regista di Julie Delpy, Lolo, in cui interpreta una parigina chic e sofisticata che s'innamora di Dany Boon. 

Categorie generali: 

Facebook Comments Box