Ritratto di Andrea Giostra
Autore Andrea Giostra :: 24 Agosto 2017
“Cattivissimo Me 3” (2017), di Kyle Balda, Pierre Coffin

Recensione di Cattivissimo Me 3: dottor Jekyll o Mister Hyde?

Locandina di Cattivissimo me 3

Recensione di Cattivissimo Me 3: dottor Jekyll o Mister Hyde?

Nelle sale cinematografiche dal 24 agosto 2017, e ancora oggi nella top ten dei film più visti, “Cattivissimo Me 3” è un film-cartoon imperdibile, come direbbero i critici professionisti. Divertente, frizzante, dinamico, coinvolgente, insomma, in una parola, un cartoon delizioso. L’interessante dinamica dello sdoppiamento di personalità di Gru con Dru, buono-cattivo, generoso-egoista, affettuoso-violento, empatico-cinico, ci riporta metaforicamente, e con grande piacere intellettuale per gli amanti della lettura “impegnata”, alle grandi narrazioni letterarie sul tema sempre assai controverso e contemporaneo del doppio di personalità: Robert Louis Stevenson, “Lo strano caso del dottor Jekyll e Mister Hyde”, 1886; Oscar Wilde, “Il ritratto di Dorian Gray”, 1890; Fyodor Mikhailovich Dostoyevsky, “Il sosia”, 1846; Luigi Pirandello, “Il fu Mattia Pascal”, 1904 e “Uno, nessuno e centomila”, 1926; Italo Calvino, “Il visconte dimezzato”, 1952; José Saramago, “L’uomo duplicato”, 2002; solo per citare i più conosciuti che certamente sono da rileggere… e a questo proposito la lista sarebbe infinita scansando opportunamente in questa sede la psicoanalisi e la psicologia del profondo.

Gru, versione 3, adesso è un buono che vuole prendersi cura della sua famiglia e della sua prole adottiva, con attenzione e protezione, malgrado tutte le divertenti peripezie alle quali va costantemente incontro. Gru è diventato, insieme alla moglie Lucy, uno “spietato”... si fa per dire! …cacciatore di taglie, al servizio dell’Agenzia AVL, di super-cattivi che popolano il mondo. Loro obiettivo è Balthazar Bratt, ex bimbo prodigio noto per le nefandezze compiute, alla vista delle quali Pippi Calzelunghe si nasconderebbe per la vergogna: altri tempi per i nati del ‘900!

La cornice della divertente e tribolante caccia all’uomo, viene arricchita da Dru, fratello gemello ostinatamente cattivo di Gru che cercherà di far rinsavire al crimine l’oramai Gru-buono. Quali saranno gli eventi? Cosa accadrà? Chi convincerà chi? Solo le sale cinematografiche potranno raccontarlo magnificamente in un cartoon sempre divertente, dinamico, ricco di belle musiche e di colori vivaci, che piacerà ai bimbi, ma anche a tutti gli infanti giulivi che si nascondono dentro noi adulti che amiamo lasciarci trascinare in storie apparentemente per bambini.

Buone visioni a tutti i lettori.

Trailer originale
Trailer italiano

Voto della redazione: 

4

Facebook Comments Box