Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 24 Giugno 2015

Sempre più sofisticati i file che potete scaricare o vedere in streaming online. Infatti, la 20th Century Fox ha appena annunciato l'arrivo di alcuni titoli che saranno disponibili in Ultra HD, con tanto di mastering in High Dynamic Range (HDR)

Vita di Pi

Cinema, home video o download digitale? Molte case di produzione sembrerebbero ormai rivolgere più attenzione a quest'ultimo, complice il proliferare non solo di piattaforme che offrono il servizio, ma anche di spettatori sempre più stanchi di andare in sala o acquistare supporti fisici, preferendo dunque un bello streaming o download casalingo. Ora, a spingere ulteriormente sulla tecnologia è la 20th Century Fox, che ha annunciato la distribuzione online di quattro tra i suoi titoli più noti degli ultimi anni, i quali godranno di una risoluzione Ultra HD con tanto di mastering in High Dynamic Range (HDR). 

Come fa notare il sito Digital Trends, l'High Dynamic Range viene da sempre usata nella fotografia digitale, ma con i filmati è una prassi relativamente nuova. Gli spettatori che possiedono delle televisioni Ultra HD potranno dunque attendersi delle immagini più vibranti, così come una più vasta gamma di colori. Come potete ben immaginare, i quattro film scelti dalla Fox sono proprio quelli che al meglio potrebbero godere di queste funzionalità: Exodus: Dei e re di Ridley Scott, Vita di Pi di Ang Lee, Kingsman - Secret Service di Matthew Vaughn e Maze Runner di Wes Ball, a cui si dovrebbero poi aggiungere presto altri blockbuster come X-Men – Giorni di un futuro passato di Bryan Singer. 

[Leggi anche: Su Youtube arrivano i video con risoluzione 8K. Ma pochi pc possono riprodurli]

Le problematiche sulla questione, però, sono diverse. Quanti spettatori possiedono effettivamente una tv ultra HD in casa? Ancora: data la pesantezza di questi file iper-sofisticati, quanto ci metterà l'utente medio a scaricarlo o a caricarlo sul proprio computer? Insomma, forse forse, alla fine della fiera, varrebbe ancora la pena staccarsi dal divano per recarsi nella sala più vicina, in modo da farsi avvolgere dall'insostituibile magia del grande schermo. Anche le sale, infatti, si stanno ormai interessando alle possibilità dell'High Dynamic Range, e basti pensare che nei tempi recenti l'Imax ha iniziato a fare l'upgrade dei propri cinema, in modo da favorire l'HDR con un nuovo sistema di proiezione laser. 

Categorie generali: 

Facebook Comments Box