Ritratto di Redazione
Autore Redazione :: 4 Giugno 2018

Lightstorm Entertainment di James Cameron utilizzerà il nuovo sistema di telecamere cinematografiche "Venice" di Sony per le riprese principali dei prossimi sequels di "Avatar"

Sony CineAlta Venice

Lightstorm Entertainment di James Cameron utilizzerà il nuovo sistema di telecamere cinematografiche "Venice" di Sony per le riprese principali dei prossimi sequels di Avatar.

Il primo film Avatar, uscito nel 2009 e girato anche quello con cineprese professionali Sony, ha battuto ogni record di botteghini con la sua storia avvincente, il 3D coinvolgente e le immagini mozzafiato. Queste ultime novità nel franchise aumenteranno significativamente l'aspetto visivo con effetti speciali potenziati, requisiti di produzione più elaborati e sequenze di azione dal vivo stimolanti.

Secondo Lightstorm, il sistema di videocamere Sony VENICE è stata la scelta giusta per continuare la trama di Avatar e offrire al pubblico un'esperienza completamente nuova.

"La nuova camera VENICE offre l'immagine più sorprendente che abbia mai visto", ha dichiarato il regista James Cameron, "I neri sono ricchi, profondi e vellutati, i punti salienti e le sorgenti luminose sono incredibilmente brillanti. Per la prima volta, apprezziamo veramente il significato del termine High Dynamic Range."

Mentre le fotografie principali sui sequel di Avatar che utilizzano VENICE dovrebbero iniziare il primo trimestre del 2019, l'acquisizione delle prestazioni è in corso ora. Il processo è supportato da una serie di ulteriori tecnologie di imaging Sony tra cui più telecamere con obiettivi intercambiabili Alpha mirrorless, videocamere PXW-Z450 e PXW-320 e la fotocamera RX0 compatta. La produzione utilizza anche le fotocamere F55 e Alpha di Sony per registrare filmati e fotogrammi dietro le quinte.
"Mi sono divertito a girare con le telecamere Sony CineAlta per 19 anni, ma non vedo l'ora di girare Avatar 2 e 3 con la nuova VENICE", ha aggiunto Cameron.

Sony ha lavorato a stretto contatto con Lightstorm per personalizzare VENICE per le sue esigenze specifiche, con incontri regolari tra James Cameron, i suoi team di produzione e il gruppo di ingegneri di Sony.

"Il nostro obiettivo in questa collaborazione di co-sviluppo in corso è consentire a Lightstorm di realizzare la propria visione e offrire un approccio unico allo storytelling", ha dichiarato Neal Manowitz, Vice Presidente di Digital Imaging presso Sony Electronics. "Per Avatar, VENICE sarà utilizzata in ambienti molto esigenti. Il sensore Full Frame della videocamera offre loro completa flessibilità e libertà nella scelta di proporzioni, vari effetti bokeh e obiettivi che soddisfano le loro esigenze di ripresa. "

La collaborazione Sony-Lightstorm è iniziata nel 1999, con lo sviluppo di un esclusivo sistema di estensione che consente al corpo della videocamera di staccarsi dal blocco effettivo del sensore di immagine. Un approccio simile è stato adottato per VENICE, con ogni sensore e corpo macchina collegato da un cavo a distanze fino a 20 piedi senza degradazione nella qualità dell'immagine.

Per i prossimi sequel Avatar, più videocamere VENICE saranno abbinate a vari impianti 3D stereoscopici. Utilizzando il nuovo sistema di cablaggio Sony, l'unica parte del VENICE trasportato sulla base saranno i blocchi ottici del sensore di immagine, riducendo in modo significativo il peso della videocamera a bordo di circa tre libbre per blocco del sensore. Abbassando il peso e migliorando l'ergonomia, Cameron e il team Lightstorm avranno la possibilità di scattare con maggiore flessibilità e libertà.

"Questo nuovo sistema di estensione è un perfetto esempio di ascolto dei nostri clienti, raccolta di feedback forti e coerenti e quindi di integrare tali input nello sviluppo dei nostri prodotti", ha aggiunto Peter Crithary, responsabile marketing, telecamere cinematografiche di Sony. "I sequel Avatar saranno tra i primi lungometraggi a utilizzare la nuova estensione VENICE, ma hanno anche un enorme potenziale per un uso più ampio con steadicam portatili, droni e gimbal e montaggio remoto in spazi ristretti."
Per ulteriori informazioni sul sistema di videocamere Sony VENICE, visitare sony.com/VENICE.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box