Ritratto di Redazione
Autore Redazione :: 3 Marzo 2018

Gli Oscar 2018 si avvicinano. E per l'occasione andiamo a vedere come è andata nel passato a eccellenti esclusi dalle scelte degli Academy Awards

Shining

Gli Oscar 2018 si avvicinano. E per l'occasione andiamo a vedere come è andata nel passato a eccellenti esclusi dalle scelte degli Academy Awards.

Ci aiuta come sempre Watch Mojo che tira fuori questa classifica molto interessante, ma di certo l'elenco degli esclusi dagli Oscar è in pratica infinito se consideriamo la cinematografia mondiale alla quale i premi statunitensi dovrebbero essere molto più aperti.

E, infatti, non a caso, si vede che proprio l'apertura manca, perfino con i film prodotti tra le "mura" di casa. Soltanto che si trattava di grandissimi autori. Davvero incredibile l'esclusione quasi programmata di Stanley Kubrick. Magari non quella di Orizzonti di gloria, per tanti motivi che non vogliamo qui approfondire, ma su Shining, davvero non si trova una motivazione.

Un'altra assurdità più recente ci sembra Heat di Michael Mann. Roba che i selezionatori dovrebbero spararsi in testa per la loro dabbenaggine... scusate ma l'abbiamo detta così con tutta la maleducazione possibile.

Convince meno nella classifica Zodiac che consideriamo comunque opera minore nella filmografia di David Fincher. Peccato anche per film del calibro di Scarface di Brian De Palma e Mean Streets di Martin Scorsese...

L'unica consolazione è che forse oggi questi scempi non sarebbero possibili... ma solo per il fatto che non ci sono tanti capolavori in vista o almeno, fateci un fischio, se ne avete avvistato qualcuno negli ultimi 5-10 anni e che per di più possa esser nominato in quel di Hollywood!

Come al solito, nulla vi diciamo sulle prime posizioni per non rovinarvi la sorpresa.

Buona visione!

Categorie generali: 

Facebook Comments Box