Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 2 Ottobre 2014

Marlene Dietrich è protagonista di una rassegna speciale prevista allo Spazio Oberdan - Cineteca di Milano dall'8 al 19 Ottobre. 10 le pellicole proposte (da "L'angelo azzurro" a "Scandalo internazionale"), a cui si aggiunge un documentario

Marlene Dietrich

"Se non avesse nient’altro che la voce potrebbe spezzarti il cuore. Ma ha anche un corpo stupendo e il volto di una bellezza senza tempo", diceva di lei Ernest Hemingway. Stiamo ovviamente parlando della divina Marlene Dietrich, indelebile e irraggiungibile icona del cinema a cui è dedicata una speciale rassegna prevista dall'8 al 19 Ottobre, presso lo Spazio Oberdan aka Cineteca di Milano. 10 i lungometraggi che faranno la gioia dei tanti cinefili, a cui si aggiunge il documentario Marlene Dietrich – Her Own Song girato da David Riva, nipote dell'attrice, il quale si focalizza sul lato più umano del mito: non tanto la sua carriera cinematografica e i suoi ruoli più indimenticabili, quanto la persona che era una volta abbassata la maschera della finzione, e in particolare il suo impegno civile e umanitario.

Tra i 10 titoli selezionati, diversi sono ovviamente delle autentiche pietre miliari della settima arte, a iniziare da L'angelo azzurro di Josef Von Sternberg, pellicola che negli anni '30 ha lanciato la carriera della Dietrich come pericolosa femme fatale. Al centro della narrazione è il professor Rath, rispettato insegnante che ha la sfortuna di curiosare in un locale finendo per invaghirsi follemente della sua star, Lola, la quale lo condurrà verso le più tragiche conseguenze dell'amore. Di Stenberg è anche Shanghai Express, struggente love story ambientata in un treno che è quella atemporale della memoria che ritorna. Infine, non potevano certamente mancare due capolavori nati dalla collaborazione dell'attrice col maestro Billy Wilder: Testimone d'accusa, thriller incalzante e pieno di colpi di scena, e Scandalo Internazionale, commedia amara dalle sfumature politiche.

Qui il calendario completo delle proiezioni:

MERCOLEDÌ 8 OTTOBRE

h 17.00 Disonorata (J.von Sternberg, 1931, 91’) v.o. sott. it.

h 19.00 Scandalo internazionale (B. Wilder, 1948, 116’) v.o. sott. it.

h 21.30 L’angelo azzurro (J.von Sternberg, 1930, 98’) v.o. sott. it.

GIOVEDì 9 OTTOBRE

h 17.30 Marlene Dietrich – Her Own Song (D. Riva, 2001, 100’)

h 21.30 Angelo (E. Lubitsch, 1937, 98’) v.o. sott. it.

VENERDì 10 OTTOBRE

h 16.15 Shanghai Express (J.von Sternberg, 1932, 80’) v.o. sott. it.

h 18.00 Capriccio spagnolo (J.von Sternberg, 1935, 85’) v.o. sott. it.

SABATO 11 OTTOBRE

h 14.30 Desiderio (F. Borzage, 1936, 89’) v.o. sott. it.

h 16.30 Venere bionda (J.von Sternberg, 1932, 95’) v.o. sott. it.

DOMENICA 12 OTTOBRE

h 14.30 L’angelo azzurro (J.von Sternberg, 1930, 98’) v.o. sott. it.

h 19.15 Disonorata (J.von Sternberg, 1931, 91’) v.o. sott. it.

GIOVEDì 16 OTTOBRE

h 16.30 Angelo (E. Lubitsch, 1937, 98’) v.o. sott. it.

VENERDì 17 OTTOBRE

h 18.45 Shanghai Express (J.von Sternberg, 1932, 80’) v.o. sott. it.

SABATO 18 OTTOBRE

h 15.00 Marocco (J.von Sternberg, 1930, 90’)

DOMENICA 19 OTTOBRE

h 14.30 Testimone d’accusa (B. Wilder, 1957, 114’) v.o. sott. it.

 

MODALITÀ D’INGRESSO:

Biglietto d’ingresso: intero € 7,00

Biglietto d’ingresso ridotto per possessori di Cinetessera o studenti universitari: € 5,50

Proiezione pomeridiana feriale: intero € 5,50, ridotto € 3,50.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box