Ritratto di Sandra Martone
Autore Sandra Martone :: 28 Agosto 2014

In arrivo su Italia 1 "The last Ship", la serie tv campionessa di ascolti in Usa

"The Last Ship", la serie tv dell'estate americana

Sbarcherà in Italia a ottobre su Italia 1 The Last Ship la serie tv, già arrivata in America alla seconda stagione, che ha esordito sulla rete statunitense TNT con la premiere più vista del 2014 delle reti via cavo. Sette milioni di spettatori per lo show ambientato su una nave della Marina che vede tra i protagonisti Eric Dane (Mark Sloan di Grey’s Anatomy) e Rhona Mitra, star televisiva già presente in lavori seriali di grande successo come Nip/Tuck e Stargate.

Tratta dall’omonimo romanzo scritto da William Brinkley e riadattata per il piccolo schermo dagli sceneggiatori Hank Steinberg e Steven Kane, The Last Ship è prodotta da Michael Bay regista di Pearl Harbour nonché di tre dei quattro capitoli della saga di Transformers.

L’80% dell’umanità è stato ucciso da un virus letale e l’equipaggio del cacciabombardiere mandato in Artide per una serie di esercitazioni se ne accorge solo quando la situazione è ormai degenerata perché a bordo della nave c’è l’unica scienziata in grado di trovare il vaccino per questa epidemia scoprendo, tra l’altro, che i quattro mesi di prove delle armi non erano altro che una scusa per far sì che l’epidemiologa potesse lavorare sulla cura. Il gioco delle parti, fulcro della sceneggiatura, che vede l’intera ciurma divisa tra sentimenti di fedeltà alla bandiera e istinto di sopravvivenza sfocia in una serie di episodi dove, puntata dopo puntata, la risoluzione medica del problema sembra molto più vicina come la motivazione per cui questa epidemia è scoppiata.

Michael Bay è stato inserito da Forbes tra le cinquanta celebrità più potenti del cinema e della televisione ed è palese, non solo dalla sua cinematografia ma anche dalla sua produzione televisiva, che questo potere derivi dalla furbizia delle sue idee: l’amatissimo The Last Ship fa leva sul sentimento nazionalista americano e in ogni puntata è idolatrata la Marina americana attraverso la salda morale dei suoi membri ma anche tramite le bellissime armi che sono pubblicizzate in ogni episodio della serie tv che se da un lato è stata acclamata dal popolo, dall’altro è stata stroncata dalla critica di settore.

The Last Ship è una sorta di perpetuo spot televisivo sulla grandiosità degli Stati Uniti e della sua potenza militare in cui la regia fa leva moltissimo sulle soggettive che non poco ricordano, non a caso, quelle proprie di videogiochi di genere come Call of Duty.

Esplosioni alla Bay, adrenalina, una vena thriller e la percezione di essere nel mezzo dell’azione grazie a una regia funzionale solo in questo, hanno stregato il pubblico americano che in realtà per dieci episodi (e per i tredici della stagione che verrà) non è altro che lo spettatore di "un dramma estivo con non molte possibilità, ma anche numerose insidie" come giustamente Variety ha scritto.

 

 

The Last Ship la serie tv dell'estate americana

Tag: 

Categorie generali: 

Facebook Comments Box