Ritratto di Alice Grisa
Autore Alice Grisa :: 19 Luglio 2016

Avete presente le scene di sesso nei film? Sembra tutto molto reale ma in realtà, come nei giochi di prestigio, ci sono alcuni trucchi per preservare la privacy degli attori

50 sfumature di grigio - Scene di sesso

Nei moderni anni 2000 le scene di sesso sono ovunque. E, in certi film, indimenticabili. Ma come si possono interpretare se gli attori non sono propriamente dei porno-native? C'è un modo per preservare la dignità degli interpreti e lasciare loro un po' di privacy, mentre fingono di essere impegnati in amplessi travolgenti con i partner di scena? Sul set si ricorre ad alcuni piccoli trucchi che conoscono tutti gli addetti "dietro le quinte": macchinisti, operatori di ripresa, direttori della fotografia, truccatori, aiuto registi... una squadra attenta ed efficiente che fa in modo di rendere la scena più realistica possibile. Ecco quali sono gli espedienti più usati per le sequenze ad alto tasso erotico.

I PERIZOMI E I "SACCHETTI" COLOR CARNE: gli attori sembrano nudi, ma per evitare di spogliarsi integralmente davanti ai colleghi e alla troupe spesso indossano indumenti color carne che coprano almeno le parti intime. È il caso di Jamie Dornan, che sul set di 50 sfumature di grigio indossava un calzino "contieni-pene". Si tratta di tecniche per le riprese che poi vengono perfezionate (spesso digitalmente) durante la post-produzione. Ma non si tratta di una soluzione universale: a volte questi "copri-nudità" rischiano di essere visibili e di togliere naturalezza alla scena.

PRIMI PIANI NEI MOMENTI HOT: un bravo attore deve essere in grado di mimare qualunque tipo di espressione: dall'ubriaco al malato, dal serial killer al pedofilo. Ecco perché molti registi, durante le riprese delle scene di sesso, preferiscono concentrarsi sui primi piani o i dettagli del volto, in modo che la mimica facciale possa "compensare" per lo spettatore il cosiddetto "non vedo"; si tratta di un trucco spesso usato nelle soap opera.

[Leggi anche 5 scene di sesso che hanno fatto innamorare gli attori]

CONTROFIGURE: gli attori hanno il pieno diritto di decidere quali parti del loro corpo scoprire e quali nascondere. Ecco perché, spesso; nel cinema, si usano delle controfigure per sostituire il seno, i glutei o altre zone. Ricordate che in Friends Joey Tribbiani prestava il proprio sedere ad Al Pacino? Sul set di 50 sfumature Dakota Johnson, che ha rivelato di aver patito momenti spiacevoli durante le scene di sesso, in alcuni casi si è fatta sostituire da una ragazza "allenata".

ASSORBENTI E PARRUCCHE: a volte gli attori inseriscono piccoli assorbenti tra le loro parti intime per evitare il contatto diretto. Per lo stesso motivo le donne a volte applicano delle piccole parrucche apposite sulla propria zona genitale. Capita però che questi accorgimenti non bastino o addirittura siano visibili durante le riprese: in questo caso bisognerà ripetere la scena o eliminare "l'eccesso" digitalmente in fase di montaggio.

IL FINTO SUDORE: per non perdere il "contatto con la realtà" spesso gli attori vengono spruzzati di acqua, acqua di rose e glicerina per simulare i corpi sudati dalla passione.

IN POCHI SUL SET: ci sono dei casi in cui il set è "chiuso" e a interagire sono solo gli attori con il regista. In generale, quando si parla di scene di sesso, la maggior parte della troupe viene congedata per non mettere troppo in imbarazzo gli attori. Capita spesso che le scene ad alto tasso erotico vengano realizzate con pochissime persone presenti e senza mai distrarsi dalla realizzazione tecnica: per una scena di pochi secondi o minuti possono essere necessarie anche diverse ore di paziente lavorazione.

Scene di sesso: Le curiosità

Categorie generali: 

Facebook Comments Box

Video Dominion