Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 3 Ottobre 2014

Dopo il celebre film, ora arriva nelle sale (il 7 e l'8 Ottobre) anche "Billy Elliot The Musical", spettacolo teatrale campione ai botteghini inglesi. In regia è sempre Stephen Daldry, che per l'occasione si avvale di brani cantanti da Elton John

Billy Elliot The Musical

Continua il sodalizio, ormai assodato e dal sicuro successo, tra il grande schermo e il palcoscenico teatrale: dopo la serie del National Theatre Live che ha visto approdare in sala gli spettacoli filmati, tra gli altri, di Coriolanus (con Tom Hiddleston e Mark Gatiss) e Frankenstein di Danny Boyle (con Benedict Cumberbatch), ora è la volta di una proiezione speciale, quella di Billy Elliot The Musical, registrata domenica 28 Settembre a Londra, nel Victoria Palace Theatre.

Se i cinefili conoscono la storia del giovane ballerino proletario nell’era thatcheriana soprattutto grazie al celebre e toccante film di Stephen Daldry, on stage la pellicola è diventata invece un musical andato in scena a partire dal 2005, con in repertorio delle canzoni inedite di Elton John scritte appositamente da Lee Hall.

Daldry ha mantenuto il legame con la sua creatura dirigendo l'allestimento che vedremo al cinema, a mancare è però il protagonista dell'opera originale, Jamie Bell, oggi attore lanciatissimo tanto da essere stato chiamato da Lars Von Trier per una parte in Nymphomaniac. Poco male, perchè i sostituti si sono rivelati altrettanto vivaci e carismatici.

[Leggi anche: Nymphomaniac, lo scandalo positivo di Lars Von Trier]

Lo spettacolo, negli anni, ha calcato i palcoscenici di Broadway, dell’Olanda, della Corea e dell’Australia, oltre che quelli britannici; è arrivato a 10 milioni di spettatori e si è guadagnato una serie di preziosi riconoscimenti in campo teatrale, di cui possiamo ricordare diversi Tony (tra cui miglior musical, regia e coreografia) e 4 Laurence Olivier Award. La performance live che approderà il 7 e l’8 Ottobre in Italia è, però, unica nel suo genere: vede infatti esibirsi al completo tutti gli artisti che nel corso di quasi un decennio hanno dato corpo e movimenti a Billy Elliot, ben 25 talentuosi giovani, tra cui anche gli originali protagonisti della performance londinese: Liam Mower, George Maguire e James Lomas.

In Inghilterra, Billy Elliot The Musical ha portato nei cinema un pubblico assai folto, piazzandosi addirittura al primo posto nei risultati al botteghino. Non ci resta che aspettare una manciata di giorni per scoprire se otterrà il medesimo successo anche nelle platee nostrane, dove sbarcherà grazie a Universal Pictures Italia e The Space Movies.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box