Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 3 Agosto 2016

Il Festival di Locarno non avrà la medesima grandezza di festival autunnali quali Venezia o Toronto, ma di certo, rimane un evento imprescindibile per godersi alcuni dei film più bramati della stagione. Qui alcuni consigli sul programma

Poesia Sin Fin

Il Festival di Locarno non avrà la medesima grandezza di festival autunnali quali Venezia o Toronto, ma di certo, rimane un evento imprescindibile per godersi alcuni dei film più bramati della stagione.

Per chi sarà presente in loco, consigliamo assolutamente di non perdere la nuova pellicola del maestro Alejandro Jodorowsky, Poesìa Sin Fin (Endless Poetry), viaggio autobiografico alla riscoperta della propria adolescenza. Sullo sfondo, la scena intellettuale del Cile anni '40 e '50, periodo fibrillante in quanto a sperimentazione artistica e spirito bohemien. Il film è già stato presentato in anteprima mondiale allo scorso Festival di Cannes, e la reazione dei critici, chiaramente, è stata assolutamente positiva.

Cambiando totalmente atmosfera, i fan dell'action non si lascino sfuggire il nuovo capitolo della saga di Jason Bourne, che vede nuovamente insieme l'inossidabile coppia Matt Damon / Paul Greengrass. V'immaginate tutte quelle adrenaliniche botte sparate sull'evocativo schermo della Piazza Grande locarnese? Praticamente un sogno che si avvera!

L'avventura, poi, si amplificherà ulteriormente con Mohenjo Daro, ultima pellicola del cineasta bollywoodiano Ashutosh Gowariker, che nel 2001 conquistò le platee occidentali con il bellissimo Lagaan, miracolosamente arrivato fino in Italia. Chissà quale meraviglia ci ha preparato stavolta? L'eccitazione, inutile dirlo, è alle stelle.

[Leggi anche: Svelata la line-up del Festival di Locarno 2016]

Infine, potrebbe passare un po' inosservato tra le tante sezioni del Festival, ma da segnarsi assolutamente in agenda è anche The Hedonists, cortometraggio di 26 minuti girato dal maestro cinese Jia Zhang-ke. Al centro della storia, tre disoccupati la cui ultima speranza è essere assunti in un surreale parco divertimenti. Noi, chiaramente, annusiamo bomba.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box