Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 11 Agosto 2016

Chissà che cosa pensa Dario Argento del remake di "Suspiria" che Luca Guadagnino inizierà a girare entro la fine dell'anno? Qui le parole del regista, ospite in questi giorni al Festival di Locarno

Dario Argento

Che ci sia in cantiere un remake di Suspiria, capolavoro horror girato da Dario Argento nel 1977, è una cosa che ormai sappiamo da un pezzo. A dirigere l'operazione sarà il Luca Guadagnino di Io sono l'amore e A Bigger Splash, che per l'occasione, vanterà a bordo due attrici hollywoodiane del calibro di Tilda Swinton e Dakota Johnson.

Chissà, però, che cosa ne pensa Dario Argento in proposito? Qui le sue parole pronunciate al Festival di Locarno: “Il film originale ha un mood specifico. Quindi, o lo fai esattamente nello stesso modo – ma poi non sarebbe più un remake, bensì una copia inutile – oppure cambi le cose e fai un altro film. Ma in quel caso, perché chiamarlo Suspiria?”. Ed effettivamente, il regista non ha tutti i torti, essendo l'opera in questione così iconica e definitiva. Il nostro, comunque, non si è detto totalmente opposto al rifacimento, ma anzi, si è addirittura reso disponibile a dare degli eventuali consigli a Guadagnino, in caso costui ne avesse bisogno.

Una cosa, però, ha lasciato abbastanza basito l'autore: “Il fatto assurdo – veramente incredibile – è che nessuno mi ha mai chiesto nulla in proposito. Voglio dire, nessuno mi ha telefonato, nessuno mi ha chiesto nulla riguardo il casting, le location, etc etc. Non so nulla di questo progetto se non le cose che leggo sui giornali. Ripeto: nessuno mi ha chiesto nulla”.

[Leggi anche: Luigi Cozzi, Dario Argento e Lamberto Bava insieme per "Blood on Méliès Moon"]

Al momento, ricordiamo che il nuovo Suspiria non ha ancora una data d'uscita fissata, ma salvo inaspettati contrattempi, le sue riprese dovrebbero partire ormai entro la fine dell'anno. 

Categorie generali: 

Facebook Comments Box

Video Dominion