Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 8 Agosto 2014

Il Festival di San Sebastian (19/27 Settembre 2014) annuncia i primi titoli del suo concorso ufficiale di quest'anno. Tra questi, i nuovi film di François Ozon, Mia Hansen-Løve, Bille August, Michaël R. Roskam e Christian Petzold

Une nouvelle amie di François Ozon

Dopo Venezia e Londra, San Sebastian può tranquillamente entrare nella classifica dei festival cinematografici autunnali più importanti d'Europa. Basti vedere i primi titoli inseriti nel suo concorso ufficiale di quest'anno, che comprendono i nuovi film di François Ozon, Mia Hansen-Løve, Bille August e Christian Petzold, nomi che vanno ad arricchire la line-up di pellicole già precedentemente annunciate come The Equalizer – Il vendicatore di Antoine Fuqua. 

Titolo del nuovo lavoro di Ozon è Une nouvelle amie (The New Girlfriend), il quale racconterà le vicende di due donne amiche da sempre e delle inaspettate sorprese che riserva la vita. Nel cast, Romain Duris, Anais Demoustier e Raphael Personnaz. Al centro di Eden, ultima opera della Hansen-Løve, è invece la musica house francese degli anni '90, vista attraverso gli occhi di un aspirante dj: tra gli interpreti, addirittura l'attrice americana indie per eccellenza, Greta Gerwig, affiancata per l'occasione da Brady Corbet, Claire Tran e Golshifteh Farahani. 

Christian Petzold, dal canto suo, è un autore noto ai cinefili per aver diretto La scelta di Barbara, che nel 2012 fu premiato con l'Orso d'argento al Festival di Berlino. Stavolta è alle prese con Phoenix, pellicola che racconta di una donna sopravissuta ai campi di concentramento e che, dopo aver cambiato viso attraverso un trapianto facciale, si mette alla ricerca del proprio marito che potrebbe averla tradita per i nazisti. Come già con la sua precedente opera, anche qui la protagonista principale è interpretata da Nina Hoss. Bille August non ha poi certamente bisogno di presentazioni, essendo nel giro festivaliero già da un bel po', tanto da aver vinto la Palma d'oro a Cannes per Con le migliori intenzioni (1992). A San Sebastian rivelerà al pubblico Silent Heart, storia di una famiglia numerosa riunitasi per il weekend. 

A questi già succulenti titoli si aggiungono poi Casanova Variations di Michael Sturminger, con John Malkovich che veste i panni dello storico seduttore, Haemoo di Shim Sung-bo, film coreano prodotto dal grande Bong Joon-ho, e Roskam, prima avventura statunitense del regista belga Michael R. Roskam, di cui abbiamo visto e amato il precedente Bully; stavolta, nel proprio cast vanta nomi del calibro di Tom Hardy, Noomi Rapace e addirittura James Gandolfini nella sua ultima apparizione cinematografica. 

Ulteriori pellicole verranno annunciate dal Festival nelle prossime settimane. Rimanete con noi.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box