Ritratto di Deborha Alemanni
Autore Deborha Alemanni :: 18 Aprile 2014

Parte la 27esima edizione del WonderCon, manifestazione "figlia" del ComicCon tutta incentrata sugli eroi dei fumetti e del grande schermo, dal 18 al 20 Aprile in California

WonderCon 2013

Continua il successo del WonderCon, che riapre i battenti il 18 Aprile in California. Dapprima tenutasi dal 1987 al 2011 a San Francisco, poi spostatasi dal 2012 ad Anheim, sempre in California, questa manifestazione rappresenta una importante branca del più noto ComicCon, specializzata nel campo dei fumetti e di tutte le espressioni creative derivate dal mondo dei comic books, quali possono essere film (d’animazione e non), come anche action figures, cosplays e promozione di nuovi artisti e nuove opere nel campo della fumettistica. Inoltre nell’evento chiamato “Trailer Park” i fan possono guardare trailers e anteprime di molti film in uscita.

Il WonderCon insomma, come dice il nome stesso, rappresenta un evento il cui scopo è appunto “meravigliare” i visitatori e farli entrare in un mondo fatto di supereroi, poteri, magia e quant’altro. Una festa per gli occhi e per le menti di geeks e nerds si potrebbe dire, ma non solo, perché le tendenze cinematografiche degli ultimi anni stanno sempre di più assecondando un gusto oramai tutt’altro che settoriale, e che invece incontra il favore delle grandi masse che vanno al cinema o leggono un fumetto  per ritrovare, appunto, un certo fanciullesco “sense of wonder”. 

Nel programma di quest’anno sono previsti alcuni sneak peeks della Warner Bros, in particolare dei film Edge of Tomorrow, Into the Storm e Godzilla, anche se il pezzo forte è l’anteprima mondiale del film di animazione Son of Batman, prodotto da Warner Bros in collaborazione con DC Comics.
Per quanto riguarda invece il lato creativo e in un certo senso “didattico” della manifestazione, sono previsti alcuni incontri riguardanti le tecniche di creazione e sviluppo di storie e fumetti; in particolare domenica 20 aprile si terrà una lezione sulle tecniche di animazione, durante la quale Karl Gnass, Mark McDonnel e Bob Kato, illustratori della Disney,  discuteranno del loro metodo di creazione e dell’importanza della conoscenza dell’anatomia per una rappresentazione dei gesti e delle espressioni più accurata; infine nella stessa giornata si terrà un convegno tenuto da The Winner Twins, giovanissimi creatori e produttori di numerose storie sci-fi, assieme a Richard Hatch, creatore della collana di libri Battlestar Galactica, che interverranno per chiarire le idee agli aspiranti artisti su come creare la propria storia e spiegheranno il modo migliore per farne uno script e venderlo ai professionisti del cinema e della tv.

 

Categorie generali: 

Facebook Comments Box