Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 10 Giugno 2014

Francis Ford Coppola, rinomato autore di capolavori come Apocalypse Now, propone una nuova idea per rivoluzionare i film: il live cinema, lo streaming mondiale di pellicole nello stesso istante in cui stanno venendo girate

Francis Ford Coppola propone il Live Cinema, film in diretta

Quando un giovane sconosciuto proveniente dal nulla propone nuove idee per rivoluzionare il cinema, di solito possiamo tranquillamente ignorarlo e fare finta di nulla. Ma se a lanciare idee stravaganti è una personalità del calibro di Francis Ford Coppola, allora le cose sono diverse. È proprio il grande regista americano, autore di capolavori come la trilogia del Padrino e Apocalypse Now, ad attirare l'attenzione suggerendo a film-maker e produttori di cimentarsi nel cinema dal vivo. Live Cinema: in pratica, lo streaming mondiale di pellicole nello stesso istante in cui stanno venendo girate. 

Spiega il celebre cineasta: “Con la rivoluzione digitale, i film non devono più essere così rigidi, e possono essere composti e interpretati per audience differenti (...) Nel cinema live, starà agli attori completare l'opera mentre si compie in diretta. Puoi fare qualsiasi cosa e puoi farlo in tempo reale”. Lo stesso Coppola si è detto disponibile per effettuare questo nuovo esperimento, elogiando le produzioni indipendenti: “Sono molto ottimista riguardo il futuro del cinema e del mondo. Se non fosse per i cineasti indipendenti, tutto ciò che avremmo sarebbero questi film delle grandi industrie. Il cinema è troppo importante per permettere a queste industrie di fermarlo. Il cinema è troppo grande per essere sconfitto”.

Attualmente, l'autore è occupato a scrivere la sceneggiatura di una saga generazionale riguardante una famiglia italo-americana (aria di autobiografia? Decisamente!), oltre a sostenere la figlia Sofia producendo le sue pellicole (l'ultima è Bling Ring, con Emma Watson e Taissa Farmiga). Sono ormai diversi anni che il regista non lavora con una grande casa di produzione, preferendo isolarsi da Hollywood per girare piccole gemme indie. Pensiamo all'ultimo Twixt (2011), suggestivo racconto fantasmatico interpretato da Val Kilmer, Bruce Dern ed Elle Fanning, oppure a Segreti di famiglia (Tetro, 2009), storia di faide famigliari con un efficientissimo Vincent Gallo. Sono opere lontane dal successo degli anni d'oro, ma Coppola è ben intenzionato a proseguire per la sua strada in nome della libertà. Rispetto, signore e signori.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box