Ritratto di Redazione
Autore Redazione :: 24 Maggio 2017

La scelta di un attore: quando Sergio Leone scelse Clint Eastwood per Un pugno di dollari. Ebbene non tutto andò come era stato previsto. Ecco un interessante video con l'intervista a Leone

Clint Eastwood in Per un pugno di dollari

La scelta di un attore: quando Sergio Leone scelse Clint Eastwood per Un pugno di dollari. Ebbene non tutto andò come era stato previsto. Nel video intervista a Sergio Leone scopriamo che la produzione cinematografica è quasi sempre qualcosa di imprevedibile.

L'industria cinematografica italiana anche se negli anni sessanta era lanciatissima e produceva opere di tutti i generi, non era certo Hollywood. E il "povero" Leone non riuscì a trovare i soldi per remunerare un certo James Coburn, che allora era quotatissimo. Certo poi rimaniamo stupiti per il ridicolo cachet di appena 15.000 dollari. Non riusciamo proprio a capire se allora le star guadagnavano meno di oggi... Ma questa è un'altra storia.

Leone, che doveva girare Per un pugno di dollari, si ritrovò con un attore, Clint Eastwood, che lo impressionò soprattutto per la sua indolenza nel muoversi simile a quella di un gatto. A pensarci bene il paragone calza a pennello!

Nel video una considerazione interessante sul genere western da parte di Leone: indovinate chi è stato nella storia il più grande scrittore western?

Categorie generali: 

Facebook Comments Box