Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 30 Novembre 2015

La scena più bella mai partorita da Martin Scorsese? Una domanda difficilissima! A darci la risposta, adesso, è direttamente Scorsese in persona

Martin Scorsese

La scena più bella mai partorita da Martin Scorsese? Una domanda difficilissima, in quanto stiamo parlando di uno dei migliori registi degli ultimi 50 anni, la cui carriera vanta imprescindibili perle come Taxi Driver, Toro scatenato, Quei bravi ragazzi, Mean Streets – Domenica in chiesa, lunedì all'inferno, Re per una notte, Fuori orario, L'ultima tentazione di Cristo, Casinò, The Departed – Tra il bene e il male, Gangs of New York, The Wolf of Wall Street e chissà quanti altri ce ne stiamo scordando. 

Meno male che a darci la risposta alla domanda, adesso, è direttamente lui, Scorsese in persona, che ha rivelato su Shortlist la scena di cui va più fiero, ovvero quella al nightclub Copacabana di Quei bravi ragazzi. In pratica, un lungo e complicato pianosequenza che parte dall'esterno fino a tuffarsi dentro il locale, giù per le scalinate passando per la cucina e le tante comparse.

Spiega l'autore: “La cinepresa doveva muoversi al momento giusto e alla velocità giusta, per poi portarci in questo santuario interno dove vediamo i protagonisti sedersi e tutti gli abitanti di quel mondo. È una scena coreografata come un balletto”. Girata nel 1990, ad oggi Goodfellas è giustamente considerato una delle massime vette di Scorsese, così come di tutto il cinema gangsteristico. Diversi i film e le serie che avrebbe influenzato nel corso degli anni successivi, compreso l'ipercelebrato I Soprano.

[Leggi anche: "Quei bravi ragazzi" di Martin Scorsese compie 25 anni: ecco alcune curiosità sul film]

Ricordiamo che al momento, Martin Scorsese è occupato con la post-produzione della sua nuova attesissima opera, Silence, dramma ambientato nel Giappone del 17° secolo con un ricco cast che comprende, tra gli altri, Andrew Garfield, Liam Neeson, Adam Driver, Tadanobu Asano e Shinya Tsukamoto. Per vederlo nelle sale, bisognerà attendere la seconda metà dell'anno prossimo, con possibile anteprima mondiale al Festival di Cannes. 

Categorie generali: 

Facebook Comments Box