Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 18 Agosto 2014

Fuori il trailer di "Revenge of The Green Dragons" di Andrew Lau, prodotto da Martin Scorsese. I due avevano già interagito nel 2006, quando l'autore americano decise di girare il remake di "Infernal Affairs", poi diventato "The Departed"

Revenge of the green dragons di Andrew Lau

Il regista hongkonghese Andrew Lau lancia il trailer del suo nuovo film, Revenge of The Green Dragons, prodotto da una personalità d'eccezione, Martin Scorsese. I due avevano già interagito alcuni anni fa, quando il maestro americano decise di girare il remake dell'Infernal Affairs di Lau, che poi sarebbe diventato The Departed, pluripremiato agli Oscar. Sarà anche per questo, forse, che Scorsese ha deciso di ricambiare il favore, assumendosi il ruolo di produttore esecutivo in questo nuovo action. Co-diretto con Andrew Loo, Revenge of The Green Dragons si svolge esattamente nei luoghi cari all'autore di Taxi Driver, ovvero nelle strade newyorchesi più malfamate degli anni '80 e '90. Nel cast, oltre ai volti asiatici di Justin Chon, Kevin Wu, Harry Shum Jr., Jin Auyeung e Shuya Chang, anche un Ray Liotta in piena rinascita. 

Questa non è comunque la prima trasferta statunitense di Andrew Lau, avendo già diretto, nel 2007, Identikit di un delitto, pellicola interpretata da Richard Gere, Claire Danes e addirittura Avril Lavigne. Interessante e adrenalinico il trailer di Revenge of The Green Dragons, con il giovane protagonista che, per sfuggire alle limitazioni della Cina (dove “se nasci contadino rimani contadino”), si trasferisce nella terra dei sogni, la Grande Mela. Ovviamente però, New York si rivelerà tutt'altro che amichevole luogo magico: ecco dunque sparatorie a suon di rock and roll, squarci di violenza tra immigrati, gang di malviventi piovuti dal cielo, scene d'azione che potrebbero essere uscite da un John Woo d'annata, pallottole che non si contano più, e addirittura delle tenere spinte di romanticismo. Insomma, potrebbe essere un'autentica bomba, ed è per questo che il film si è già garantito uno slot al prossimo Toronto Film Festival, ignorando quella Venezia ormai senza più l'appeal asiatico di Marco Muller. 

Tra i registi più affermati dell'ex colonia britannica, ricordiamo che oltre agli Infernal Affairs, Andrew Lau vanta nel proprio curriculum pellicole come Initial D, Confession of Pain e The Guillotines. Inoltre, è anche rinomato direttore della fotografia, avendo collaborato con diversi maestri, tra cui il grandissimo Christopher Doyle, con il quale ha curato le illuminazioni al neon del capolavoro Chungking Express (Wong Kar-wai, 1994).

In attesa, eccovi il trailer di Revenge of The Green Dragons:

 

Categorie generali: 

Facebook Comments Box