Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 29 Settembre 2014

Un sequel di "Blade Runner" quando Harrison Ford avrà finito con "Star Wars" e un nuovo capitolo di "Prometheus" però senza i celebri alieni? Ridley Scott rivela i suoi piani...

Ridley Scott

Continuano a rincorrersi le voci sui sequel di Blade Runner e Prometheus, e a lanciare carne sul fuoco è proprio il regista Ridley Scott. In un'intervista rilasciata a Yahoo, il celebre autore ha infatti dichiarato: “Il seguito di Blade Runner è sulla mia agenda. Non posso ancora dire quando ci sarà, perchè Ford è ancora occupato con Star Wars. Di sicuro sarà un sequel, cioè quello che succede dopo, e sarà sorprendentemente intelligente”. A più di trent'anni di distanza, il cacciatore di replicanti Rick Deckard tornerà dunque sui grandi schermi, e lo stesso Harrison Ford si è detto molto eccitato in proposito, a patto che la sceneggiatura sia all'altezza dell'originale.

Il regista ha inoltre parlato del seguito di Prometheus, pseudo reboot di Alien sulle origini delle temibili creature. Stavolta però, i famosi mostriciattoli potrebbero non esserci, in quanto il cineasta li ritiene sorpassati: “La bestia ha dato. Sono stato fortunato ad aver incontrato Giger (artista dietro il character design degli alieni) anni fa. È molto difficile ripetere quelle circostanze. E dopo un po', ti rimane solo da ringhiare. Devi tornare con qualcosa di più interessante, e credo che abbiamo trovato il passo successivo”. Interpellato dai fan in cerca di maggior dettagli sulla trama, l'autore ha poi dichiarato: “Probabilmente dovrete seguire la Elizabeth Shaw di Noomi Rapace e l'androide senza testa David di Michael Fassbender, per scoprire come ritroverà la propria testa!”.

Insomma, in ogni caso, state sicuri che Ridley Scott è pronto a rifocillare le sue vecchie glorie, e si mantiene più attivo che mai. Infatti, in Gennaio uscirà nelle sale italiane il suo ultimo kolossal, Exodus: Dei e re, ricostruzione delle mitiche gesta bibliche di Mosè, per l'occasione interpretato da Christian Bale. Inoltre, è già attualmente occupato nella preproduzione di The Martian, storia di un astronauta bloccato su Marte; la pellicola, capitanata da Matt Damon, è programmata per un'uscita nel corso del prossimo anno. Ricordiamo poi che Scott è anche prolifico produttore di serie televisive: suo ultimo progetto annnunciato è Killing Jesus, che racconterà la vita di Gesù Cristo da un occhio inedito e meno tradizionale.  

Categorie generali: 

Facebook Comments Box