Ritratto di Marco Rovaris
Autore Marco Rovaris :: 30 Luglio 2014

Tanta azione, inseguimenti ed esplosioni in quello che il regista George Miller ha definito un western su quattro ruote. "Mad Max: Fury Road" si presenta con un trailer che lascia intravedere l'evoluzione del personaggio e l'inquietante Immortan Joe

Mad Max: Fury Road

Al Comic-Con di San Diego debutta l'attesissimo trailer del quarto capitolo della saga distopica ideata da George Miller nel 1979, Mad Max: Fury Road. Il regista australiano è ancora dietro la macchina da presa dopo tutti questi anni e, considerando che i primi tre episodi della serie si concentrano fino al 1985, sono quasi 30 anni che di Mad Max non si sente più parlare né si vedono immagini nuove. Lo scenario post-apocalittico che portò il successo a Mel Gibson (protagonista dei primi tre film) ritorna con il volto duro di Tom Hardy, nuovo road warrior del deserto in quello che il regista ha definito, nella lunga conferenza stampa, "un western sulle quattro ruote". Si tratta di un'allegoria neanche tanto complessa, dice Miller, che aggiunge anche che il film è stato girato senza un tradizionale script, bensì attraverso i soli storyboard, con unq quantità di dialogo vicina al minimalismo: è un film "di inseguimenti" (lett. 'chase movie') dove le persone sono retrocesse a una elementare forma di comportamento in una landa dove né regole né legge esistono più.

L'idea è venuta a Miller proprio in forma di chase movie, che, secondo il regista, è la forma più pura del cinema: il proposito è una sorta di inseguimento splamato su un'ora di film lungo il quale ricavare qualcosa su vari personaggi, di volta in volta. I fan della serie saranno felici di ritrovare Hugh Keays-Byrne, che aveva intepretato il leader della gang Toecutter visto nel film originale. Ora l'attore di origini australiane porta sullo schermo un vilain con una maschera sul volto a tema di teschio di nome Immortan Joe.

Il film ha avuto una gestazione lunghissima, già nella testa di Miller dal 2003; inizialmente furono pianificate riprese nel Nuovo Galles del Sud nel 2010, ma il progetto fu accantonato perché nel deserto iniziò a spuntare una flora inaspettata di erba e fiori selvaggi in seguito a precipitazioni mai registrate precedentemente. In seguito le location fuorno spostate in Namibia. Pronto per le sale nel 2015, Mad Max: Fury Road presenta nel cast anche Nicholas Hoult, Nathan Jones, Zoë Kravitz, Riley Keough e Rosie Huntington-Whiteley.

Il trailer lascia intravedere sequenze di altissimo livello tecnico, soprattutto di inseguimento, e un ottimo uso di computer grafica. Si percepisce un percorso dello stesso protagonista, che si vede con capelli lunghi, poi catturato e reso schiavo e, in seguito, liberato. Tutto in un'esplosione di action ad altissima velocità.

Trailer di Mad Max: Fury Road
Trailer di Fury Road Furiosa Immortan Joe

Categorie generali: 

Facebook Comments Box