Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 15 Marzo 2015

Inizieranno a fine mese le riprese di "The Great Wall", nuovo film di Zhang Yimou. Nel cast, oltre ai già annunciati Matt Damon, Willem Dafoe ed Eddie Peng, si aggiunge ora uno dei volti più celebri del cinema cinese, Andy Lau

Andy Lau

A fine mese inizieranno le riprese della nuova attesissima pellicola di Zhang Yimou, The Great Wall (La Grande Muraglia). Trattasi di una co-produzione tra le due industrie cinematografiche più potenti del mondo, quella cinese e quella statunitense, e avrà un cast che definire grandioso sarebbe riduttivo: da Hollywood arriveranno Matt Damon e Willem Dafoe, a cui si uniranno le superstar asiatiche Andy Lau ed Eddie Peng. Non vi basta? Allora sappiate che ci sarà anche il cileno Pedro Pascal, già Oberyn Martell in Game of Thrones – Il trono di spade, Juan Badillo in Graceland e l'agente Marcus Pike in The Mentalist. Insomma, una squadra varia proveniente da tutto il mondo, e che non fa altro che confermare Zhang Yimou come autore-ponte fra oriente e occidente.

Non è certamente la prima volta che lo fa, e basti pensare che in I fiori della guerra (The Flowers of War), opera che ha girato nel 2011, figurava come protagonista addirittura l'ex cavaliere oscuro in persona, Christian Bale. Stavolta, il regista avrà a propria disposizione ancora più grandeur, potendo contare sui soldi della Legendary Pictures, già precedentemente responsabile di Interstellar (Christopher Nolan), Godzilla (Gareth Edwards), e Pacific Rim (Guillermo Del Toro).

Avvia la prova gratuita su MUBI

La storia racconterà di alcuni misteri riguardo la costruzione della mitica Grande Muraglia Cinese, e la fiducia è che Yimou possa gestire con meraviglia un racconto così denso di personaggi e sfumature. Inizialmente, a dirigere la pellicola doveva essere Edward Zwick, già regista di Blood Diamond – Diamanti di sangue e L'ultimo Samurai; ora, di lui rimane traccia solo nella sceneggiatura, poi ulteriormente rielaborata dal Tony Gilroy di The Bourne Identity e Michael Clayton. Al momento, non sappiamo con precisione quale versione dello script giungerà nella fase finale dei credits, ma dato i nomi coinvolti, sono molto probabili diverse scene d'azione nella pellicola.

[Leggi anche: I 10 volti più famosi del cinema cinese]

Ricordiamo che l'ultima opera di Zhang Yimou, Coming Home, uscirà finalmente nelle sale italiane il 26 marzo col titolo Lettere di uno sconosciuto. Qui, ritroveremo anche una delle migliori attrici del mondo, Gong Li, in una performance che buca lo schermo per poi colpire oltre le vene emotive.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box