Ritratto di Marco Rovaris
Autore Marco Rovaris :: 17 Marzo 2015

Il ricordo di Paul Walker ha caratterizzato la nottata di domenica a SXSW, dove l'anteprima del settimo capitolo della serie "Fast & Furious" ha entusiasmato i fan, che aspettavano da 4 ore fuori dalla sala. Sul palco anche James Wan e Tyrese Gibson

Paul Walker

Furious 7 ha debuttato in anteprima alla proiezione di mezzanotte di SXSW (il South by Southwest Film Festival che si tiene ad Austin, Texas) la scorsa domenica di fronte a una folla che è esplosa in un applauso commosso e sincero durante il film. I fan erano in coda da più di quattro ore prima dell'apertura dei cancelli per l'ansia di essere presenti all'evento e la loro attesa è stata premiata, almeno a giudicare dalla loro stessa reazione entusiasta. 

Le grida più sfrenate sono occorse durante una sequenza d'azione ambientata ad Abu Dhabi e quando Paul Walker è apparso per la prima volta nel film guidando un mezzo per andare a prendere suo figlio a scuola. Il produttore Neal Moritz ha ricordato l'attore tragicamente scomparso: "So che Paul starebbe ridendo con noi adesso; abbiamo perso un caro amico, un fratello e un compagno quando stavamo girando il film. Quando abbiamo deciso di continuare le riprese, eravamo determinati a onorare il suo ricordo e la sua eredità".

L'incidente in cui Walker ha perso la vita è avvenuto nel novembre 2013 in uno schianto in auto per la strada, costringendo la Universal a ripensare le dinamiche della produzione per comprendere come sopperire all'improvvisa scomparsa non solo di uno dei personaggi principali del film, ma di una delle due icone dell'intera serie, presente sin dal primo indimenticato film: l'altra ovviamente è Vin Diesel. La triste legge del mercato ha anche comunque reso più interessante e oggetto di curiosità il settimo capitolo, arricchito anche di volti nuovi e famosi. 

[Leggi anche: Nuovo trailer e foto di scena inedite di "Fast & Furious 7"]

Avvia la prova gratuita su MUBI

Sul palco hanno presenziato anche alcuni membri della troupe e del cast: il regista James Wan, uscito dal contratto con la serie di ottima fattura Insidious per provare un'esperienza action mai sperimentata prima (almeno a questi livelli); lo sceneggiatore Chris Morgan e l'attore Tyrese Gibson. Quest'ultimo, presente per la prima volta nel secondo episodio, è l'altro veterano della serie e non ha potuto fare a meno di ricordare, a sua volta, il caro amico Paul, del quale è sempre stata elogiata e ricordata la generosità e la semplicità di un uomo che, fin da piccolo sui set, mai si è montato la testa ed è morto proprio a causa di una delle sue passioni più grandi, quella della guida.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box