Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 3 Luglio 2015

Felicissimo Dwayne "The Rock" Johnson, che ha ricevuto una lettera di stima e complimenti dall'imperatore di Hollywood in persona, Steven Spielberg. Ecco in dettaglio il contenuto della missiva

Dwayne The Rock Johnson

Che Dwayne “The Rock” Johnson sia pieno di fan in tutto il mondo è ormai un fatto appurato, ma forse non tutti sanno che tra questi, figura anche l'imperatore di Hollywood in persona, ovvero Steven Spielberg. L'autore di capolavori come E.T – L'extraterrestre e Schindler's List ha, infatti, mandato una lettera all'attore, complimentandosi per la sua carriera: “Sono anni che mi diverto coi tuoi film. Molto spassosi. È come se ti conoscessi da anni, e nei tempi più recenti quando ti ho visto condurre il Saturday Night Live. Ben fatto. Continua così. Sono orgoglioso del tuo lavoro e non vedo l'ora di conoscerti”. 

Ovviamente, la cosa ha mandato The Rock al settimo cielo, rivelando sulle pagine di Esquire come ricevere la lettera di Spielberg gli abbia fatto capire di essere finalmente arrivato come attore. Ha raccontato su Twitter: “Quando avevo 8 anni, vidi Indiana Jones in una proiezione sold out alla sua serata d'apertura a Charlotte, nel North Carolina. Ne sono uscito eccitato, e volevo essere Indy (…) Nel corso degli anni ho sempre pensato a Spielberg e ai suoi film come la mia più grande fonte d'ispirazione attoriale, e ho sempre voluto fare la sua tipologia di pellicole – intrattenimento, qualità, e sopra ogni cosa, cuore. Ricevere questa lettera da lui non solo mi ha reso riconoscente e umile, ma mi ha anche riportato a quel bambino di 8 anni (...) GRAZIE STEVEN SPIELBERG per queste motivanti parole d'ispirazione”.

Che possa dunque arrivare presto una collaborazione tra i due? Di certo, nel corso di questi ultimi anni The Rock ha dimostrato di essere una garanzia in fatto di Box Office, e basti pensare a Fast & Furious 7, che di fronte ad un budget di 190 milioni di dollari, è riuscito a incassarne oltre un miliardo in tutto il mondo. E in squadra con Spielberg, chissà che non riesca a fare anche meglio?

[Leggi anche: Dwayne "The Rock" Johnson protagonista del remake di "Grosso guaio a Chinatown"?]

Di certo però, questa possibile collaborazione non accadrà molto presto, in quanto il cineasta è come sempre impegnatissimo su più fronti. La sua nuova pellicola, Bridge of Spies, arriverà nelle sale statunitensi solamente in ottobre, ma l'autore è già sul set di Il GGG (Il Grande Gigante Gentile), trasposizione di un romanzo di Roald Dahl. Successivamente, toccherà poi a It's What I Do, biopic sulla fotografa Lynsey Addario, la quale sarà interpretata da Jennifer Lawrence. 

Categorie generali: 

Facebook Comments Box