Ritratto di Redazione
Autore Redazione :: 16 Gennaio 2016

Christian Bale era atteso nelle vesti di Enzo Ferrari, ma ha preferito lasciare il ruolo per motivi di salute

Christian Bale abbandona il biopic su Enzo Ferrari

Christian Bale non ce l’ha fatta a confermare il ruolo di Enzo Ferrari per il biopic diretto da Michael Mann. È davvero un peccato perché eravamo davvero curiosi di vederlo in azione in un ruolo abbastanza nuovo per lui. Chissà che proprio questo, vale a dire lo script non l’abbia convinto abbastanza per decidere che in fondo poteva anche abbandonare il progetto. E invece l’attore ha dichiarato che lascia per motivi di salute legati al fatto che le sue ultime fatiche interpretative sono state una vera e propria altalena sulla bilancia. Bale, in effetti, era passato dall’estrema magrezza di The machinist alla pinguedine di American Hustle.

Ora che aveva raggiunto il suo peso forma, Mann gli chiede di ingrassare di nuovo ed ha risposto picche.

Il progetto anche senza Bale va avanti alla grande con la distribuzione Paramount già prevista in decine di Paesi, tra cui anche la Cina. Adesso Mann vuole subito trovare un altro grande attore per sostituire Bale. Nel frattempo la produzione di YoZoo Bliss Film Fund ha previsto l’inizio delle riprese questa estate in Italia.

Il racconto, sceneggiato da Troy Kennedy-Martin (The Italian Job e Edge of Darkness)   e ispirato al romanzo Enzo Ferrari, l’uomo, le auto, le corse di Brock Yates, comprende le vicende che ruotano intorno all’anno decisivo del 1957. Fu un momento decisivo per Enzo Ferrari costretto a decisioni che determineranno il futuro del suo successo.

La data di uscita del film è prevista per il 2017.

[Ti può interessare anche: Il biopic su Enzo Ferrari trova una major]

Categorie generali: 

Facebook Comments Box

Video Dominion