Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 4 Novembre 2014

Christian Bale, attore premio Oscar per "The Fighter" nonché Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan, ha abbandonato il progetto del biopic su Steve Jobs, il quale vede coinvolti Danny Boyle e lo sceneggiatore Aaron Sorkin

Christian Bale

Come cambiano velocemente le cose a Hollywood. Abbiamo a malapena fatto in tempo a scrivere un articolo annunciando Christian Bale come protagonista del nuovo film di Danny Boyle, che l'attore ha già cambiato idea decidendo di non interpretare più il ruolo di Steve Jobs. Doveva essere un biopic stiloso sul fondatore e amministratore delegato della Apple, e probabilmente continuerà ad esserlo se il regista di Trainspotting e The Millionaire rimane dietro la macchina da presa, ma ad oggi una cosa è certa: Bale non ci sarà come protagonista.

Secondo quanto riportato da pubblicazioni statunitensi come Variety e Hollywood Reporter, l'attore premio Oscar per The Fighter nonché rinomato volto del Cavaliere Oscuro nolaniano avrebbe incontrato Boyle per parlare del suo ruolo, decidendo poi di abbandonare il progetto. Evidentemente, Bale ha pensato che il personaggio non fosse totalmente adatto a lui, o chissà, magari ha annusato una direzione del film che non gli piaceva proprio. In ogni caso, ha stretto le mani alla produzione e ha salutato con nonchalance.

A questo punto, sorgono incertezze anche sulla partecipazione di Seth Rogen, interpellato per interpretare il ruolo di Steve Wozniak, co-fondatore della Apple. Di sicuro un progetto sempre più traballante questo biopic su Steve Jobs: infatti, inizialmente i nomi coinvolti erano quelli di David Fincher e Leonardo DiCaprio, poi appunto sostituiti dalla coppia Danny Boyle / Christian Bale; ora, con Bale fuori dai giochi, si riaprono le agitazioni, e ci viene persino il dubbio che l'autore di 127 ore stia ripensando alla propria posizione, in quanto l'unica garanzia che rimane, adesso, è la sceneggiatura firmata da Aaron Sorkin, già penna di The Social Network

[Leggi anche: David Fincher sostituito nel progetto su Steve Jobs?]

Intanto, Christian Bale sarà prossimamente sui nostri schermi in Exodus: Dei e Re di Ridley Scott, dove veste i panni di Mosè, mentre più avanti sarà addirittura in due pellicole di Terrence Malick, tra cui l'attesissimo Knight of Cups, attualmente in post-produzione e forse pronto per un'anteprima mondiale al Festival di Berlino. Sono praticamente anni che l'attore non sbaglia più un film, e il fatto che abbia rifiutato il progetto su Steve Jobs potrebbe far temere il peggio, ma staremo a vedere... rimanete con noi per nuovi aggiornamenti!

Categorie generali: 

Facebook Comments Box