Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 16 Febbraio 2016

Attesa a mille per la sesta stagione di "Game of Thrones – Il trono di spade", la serie fantasy più venerata del pianeta, capace di catalizzare milioni e milioni di telespettatori ad ogni puntata. Ecco il nuovo macabro teaser trailer

Game of Thrones - Il trono di spade

Attesa a mille per la sesta stagione di Game of Thrones – Il trono di spade, la serie fantasy più venerata del pianeta, capace di catalizzare milioni e milioni di telespettatori ad ogni puntata. La première di questa season six arriverà su HBO solamente il 24 aprile, ma per amplificare l'hype degli appassionati, ecco ora un nuovo eccitante trailer. 

Ambientato nella Hall of Faces, sorta di macabro cimitero museale, a scorrere nel filmato sono alcuni dei morti più eclatanti delle precedenti stagioni, dal Ned Stark di Sean Bean al Robb Stark di Richard Madden. Nulla di strano fino a qui, ma ecco comparire qualcosa di decisamente shockante: niente di meno che il viso di Jon Snow (Kit Harrington), personaggio che però dovrebbe essere sopravvissuto, o almeno così credono i fan! 

Ancora più eclatante, poi, è trovare nella Hall anche Tyrion Lannister (Peter Dinklage) e Daenerys Targaryen (Emilia Clarke), due tra i volti più amati di tutta la saga, e in verità tutt'altro che morti. Insomma, che cosa ci vorrà dire questo teaser? Probabilmente, che nella sesta stagione, tutti – ma proprio tutti – rischieranno cara la pelle. E d'altronde, lo scrittore dei romanzi originali George R.R. Martin è noto per essere uno spietato sadico, uno che non ha mai mancato di piazzare dei morti a sorpresa: insomma, iniziate pure a pregare affinché i vostri beneamini non ci lascino la pelle!

[Leggi anche: Le pornostar di "Game of Thrones": sesso sul trono di spade]

Ricordiamo che la quinta stagione della serie fu un successo senza precedenti: quasi 8 milioni gli spettatori che hanno seguito la prima puntata (per la quarta stagione erano “solo” 6,6, e se si torna indietro fino al 2011, erano addirittura 2,2), a cui sono poi seguiti innumerevoli Emmy, compresi quelli per la Miglior Serie Drammatica e Miglior Attore Non Protagonista (Peter Dinklage).

Tag: 

Categorie generali: 

Facebook Comments Box