Ritratto di Marco Rovaris
Autore Marco Rovaris :: 28 Novembre 2014

Roland Emmerich è in trattative con la 20th Century Fox per tornare a dirigere il sequel del film che nel 1996 incassò 811 milioni di dollari in tutto il mondo. "Independence Day 2" - anche senza Willy - entrerà in produzione il prossimo maggio

Independence Day 2

Roland Emmerich, per ora solo produttore e co-sceneggiatore, annuncia che la produzione di Independence Day 2 partirà a maggio 2015, dopo che un mese fa la casa di produzione e distribuzione 20th Century Fox aveva slittato di una settimana l'uscita nelle sale cinematografiche del film, dall'1 luglio 2016 al 24 giugno. Finalmente il sequel di cui si parla da mesi potrà partire definitivamente, con lo studio che sta cercando di riportare Emmerich anche in cabina di regia. 

Confermata anche la notizia di quest'anno del non ritorno di Will Smith nei panni del pilota Stephen Hiller che contribuì a salvare il pianeta con l'aiuto dello scienziato Jeff Goldblum. Smith fu sicuramente una delle punte di diamante del film originale, visto che ai tempi la sua stella era in piena ascesa sul grande schermo e il pubblico lo adorava ancora per il suo personaggio indimenticabile nella sit-com afroamericna The Fresh Prince.

Voci presagivano addirittura due sequel, girati in pratica in back-to-back e poi distribuiti in momenti diversi, ma la 20th Century Fox non conferma e, per ora, ha dato la luce verde solo al primo dei due supposti film. I casting inizieranno non appena lo studio avrà raggiunto un accordo per la regia con Emmerich malgrado per ora non siano stati diffusi dettagli della storia.

Jeff Goldblum ha rivelato lo scorso mese che il suo personaggio, David Levinson, è nella versione più recente dello script. La stesura originale era di Roland Emmerich e di Dean Devlin - presente anche nel soggetto del primo film -, lavorata in un secondo momento da James Vanderbilt (White House Down) e, più recentemente, da Carter Blanchard. Emmerich e Devlin sono anche produttori al fianco di Harald Kloser.

[Leggi anche: I migliori film di fantascienza. Cinema da un altro pianeta]

L'originale Independence Day con Smith, Goldblum e Bill Pullman nei panni del Presidente degli Stati Uniti incassò 811 milioni di dollari in tutto il mondo nel 1996 e il sequel arriverà nelle sale quasi esattamente 20 anni dopo. Chissà quali sorprese riserverà questa attesissima produzione. 

Categorie generali: 

Facebook Comments Box