Ritratto di Marco Rovaris
Autore Marco Rovaris :: 23 Novembre 2014

Quali sono i migliori film di fantascienza? Il quotidiano inglese "The Guardian" ha stilato una lista per una visione d'insieme del genere sci-fi, tra altri pianeti, alterazione della dimensione spazio-tempo, scienza e creature aliene

Metropolis

Il quotidiano inglese The Guardian ha detto la sua sui migliori film di fantascienza, vediamo se è il caso di aggiungerne qualcuno. La classifica è ricca di nomi grossi che hanno fatto la storia del cinema: Fritz Lang, Steven Spielberg, Ridley Scott, Andrei Tarkovsky, John Carpenter, Stanley Kubrick, George Lucas, James Cameron, Robert Zemeckis e Terry Gilliam.

Non si può discutere la presenza ai primissimi posti della grande fatica di Kubrick, 2001: Odissea nello spazio, del capolavoro sci-fi di Lang Metropolis - del quale nel 2010 è stata trovata una copia in Argentina che ha permesso di integrare il film con 30 minuti di footage che si credeva perduto - e di Blade Runner, film spartiacque di Ridley Scott che ha rinnovato il genere ed è stato oggetto di un'edizione speciale nel 2007, The Final Cut, che recupera l'idea originale del regista che non aveva messo in scena pienamente nel 1982.

Avvia la prova gratuita su MUBI

Alien racconta probabilmente l'alieno più celebre e meglio descritto della storia, non solo nel primo film ma anche nell'intera quadrilogia, forse la migliore saga di fantascienza in assoluto. Spielberg si iscrive con E. T. e Incontri ravvicinati del terzo tipo, film diversi in momenti diversi (anche se non distantissimi sulla linea del tempo), preceduto comunque da Solaris e seguito a ruota dai primi due film della saga di Terminator.

Matrix è fondamentale per il cinema sulla realtà virtuale, così come Ritorno al futuro lo è per il concetto di viaggio nel tempo. The Guardian si gioca anche due belle perle, che sono Dark Star e Starship Troopers.

[Leggi anche: Le intelligenze artificiali dei film di fantascienza sono soltanto fantasia?]

I suggerimenti per ampliare la lista sono Dark City di Alex Proyas, pellicola cupa e intelligente, Gattaca - La porta dell'universo di Andrew Niccol, il visionario e postmoderno Existenz di David Cronenberg, la novità degli ultimi anni District 9 di Neill Blomkamp e il visivamente immenso Gravity di Alfonso Cuarón. Film che comunque hanno dato qualcosa al genere sono anche i piccoli cult Il tredicesimo piano di Josef Rusnak e Cube - Il cubo di Vincenzo Natali. L'esercito delle dodici scimmie di Gilliam - in lista con Brazil - è altrettanto significativo. Non si può non ricordare Viaggio nella Luna di Georges Méliès del 1902, così come il classico pluri-copiato di Don Siegel L'invasione degli ultracorpi. Carpenter andrebbe ricordato anche per La cosa, remake del classico di Howard Hawks.

Ecco la lista di The Guardian:

1) 2001: Odissea nello spazio

2) Metropolis

3) Blade Runner

4) Alien

5) Solaris (1972)

6) E. T. - L'extra-terrestre

7) Guerre Stellari

8) Incontri ravvicinati del terzo tipo

9) Terminator / Terminator 2 - Il giorno del giudizio

10) Matrix

11) Agente Lemmy Caution, missione Alphaville

12) Ritorno al futuro

13) Il pianeta delle scimmie (1968)

14) Brazil

15) Dark Star

16) Ultimatum alla Terra (1951)

17) Starship Troopers

Categorie generali: 

Facebook Comments Box