Ritratto di Marco Rovaris
Autore Marco Rovaris :: 7 Dicembre 2014

Il regista afroamericano ha deciso di supportare il progetto dello sceneggiatore Ka'ramuu Kush, che debutta alla regia con un film che racconta le vicissitudini di una donna bisessuale. Singleton intanto prepara l'atteso biopic su Tupac Shakur

John Singleton

John Singleton sale a bordo di un progetto indipendente nei panni di produttore esecutivo: il film si chiamerà As the Freak Takes You, anche se, in verità, è necessario attendere gli sviluppi del crowdfunding con il quale si sta cercando di racimolare un budget adeguato per il progetto. Se il tentativo di colletta dovesse fallire, il film non si farà.

La pellicola low-budget è scritta da Ka'ramuu Kush, che dovrebbe anche stare dietro la macchina da presa. Il debutto cinematografico di Kush racconta di una donna, Summer Hughes, che è bisessuale ed esplora varie relazioni d'amore venendo a contatto con le tante sfumature della sessualità e delle spiritualità. Singleton ha conosciuto Kush mentre questo stava scrivendo il pilot di Solomon, show per la televisione che racconta una storia contemporanea basata sulla figura biblica di Salomone. 

L'intenzione del regista afroamericano è quella di supportare un talento emergente che merita di essere spinto nel sistema cinematografico. Inoltre Singleton sta anche sviluppando Solomon con Michelle Manningas e lavorando sul grande biopic del rapper scomparso prematuramente Tupac Shakur.

[Leggi anche: Dennis Rodman, Pras e Jake "The Snake" Roberts tra i nomi culto di Slamdance 2015]

Queste le parole del regista su Kush: "Il suo lavoro è intelligente e viscerale; vedo una disposizione non banale nel suo lavoro, sempre sul limite di concetti che gli altri o non hanno il coraggio di trattare o dai quali non sono emotivamente toccati". Kush dice che il progetto dovrebbe costare all'incirca intorno ai 100.000 dollari e, attualmente, il denaro si sta racimolando attraverso il solito sito, Indiegogo: lo sceneggiatore dice anche che il budget si potrebbe stirare fino a 200.000.

"Il budget ideale per noi è in realtà di 500.000 dollari, ma io sono un filmmaker da guerriglia. Posso anche fare roba buona con un iPhone e un flash se voglio". Kush spera di iniziare le riprese nell'estate 2015. Il crowdfunding, attivo dal 24 novembre, ha raccolto finora poco più di 5.300 dollari.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box