Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 26 Gennaio 2016

Qualche giorno fa la notizia secondo cui la Tristar avrebbe in cantiere un reboot di "Labyrinth", cult anni '80 diretto da Jim Henson con il grande David Bowie come protagonista. A smentire la news, adesso, è la sceneggiatrice Nicole Perlman

Labyrinth

Qualche giorno fa, è arrivata la notizia della Hollywood Reporter secondo cui la Tristar avrebbe in cantiere un reboot di Labyrinth, cult anni '80 diretto da Jim Henson con il grande David Bowie come protagonista. Per la rivista americana, la major avrebbe pure trovato una sceneggiatrice, Nicole Perlman, penna dell'acclamato cinecomic Guardiani della Galassia

Eppure, la smentita non ha tardato ad arrivare. Ha scritto immediatamente la Perlman su Twitter: “Ragazzi, per favore non cascateci. Nessuno sta per fare il remake di Labyrinth. Quel film è perfetto così com'è”. Spiega la scrittrice: “Tutto ciò che posso dire è che il tempismo per questa storia è stato pessimo. Come un pugno nello stomaco. La musica di Bowie mi ha aiutato in alcuni dei periodi più difficili della mia vita. Lo rispetto come musicista, attore, icona e, cosa più importante, come essere umano. Sarebbe stato un vero sogno, scrivere qualcosa per lui”. Labyrinth, poi, sottolinea la Perlman, è niente di meno che il suo film preferito durante l'infanzia, motivo per cui le sembrerebbe veramente un sacrilegio metterci mano per un eventuale rifacimento. 

Insomma, i fan preoccupati inizino pure a calmare i propri animi: no, non torneremo nel mitico labirinto in cui il Re dei Goblin ha portato il povero fratellino di Jennifer Connelly, allora giovane sedicenne ma già ottima presenza scenica. 

[Leggi anche: Morto David Bowie, seminale icona dell’immaginario contemporaneo]

Uscito nel 1986, ricordiamo che Labyrinth è stato uno di quei film inizialmente incompresi: oltre ad aver ricevuto delle recensioni tiepidine, la risposta al botteghino fu alquanto deludente. Meno male che ad avergli dato il proprio posto nella storia del cinema è stato il successivo passaparola del pubblico. Oggi la pellicola è considerata un autentico punto di riferimento per la cultura pop, servendo da ispirazione a numerose storie e fumetti.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box