Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 6 Ottobre 2014

Una nuova stagione della celebre serie "Lost"? Secondo Carlton Cuse, co-produttore esecutivo e co-sceneggiatore della grande saga che ha tenuto incollato milioni di telespettatori, sarebbe inevitabile

Lost

Ha appena festeggiato le 10 candeline dalla prima messa in onda, la serie tv cult Lost (il cui pilot è datato 22 Settembre 2004 e il finale 23 Maggio 2010), e in quest'occasione il suo co-produttore esecutivo e co-sceneggiatore Carlton Cuse si è addirittura sbilanciato nell'assicurare un ritorno della mitica creatura ABC ideata da Damon Lindelof, J.J. Abrams e Jeffrey Lieber.
Durante un'intervista al sito web inglese Digital Spy, Cuse ha infatti riflettuto su un eventuale rilancio e rinarrazione delle avventure del gruppo di naufraghi sulla misteriosa isola deserta: "Non posso che immaginare che prima o poi qualcos'altro verrà realizzato con questo franchise. È inevitabile".

Benchè Cuse non ritenga altrettanto sicuro il proprio ritorno - attualmente è impegnato come co-produttore esecutivo e co-sceneggiatore di un'altra ottima serie, Bates Motel (A&E network), insieme prequel e reboot del capolavoro di Alfred Hitchcock Psycho -, non esclude che qualcun altro possa prendere le redini di un progetto su Lost. Dichiara infatti, molto fuori dai denti, che "la serie ha fatto fruttare molti soldi alla Disney, perciò mi risulta difficile immaginare che se lo tenga lì senza sfruttarlo di nuovo in futuro". Per chiarire ulteriormente il suo pensiero, nell'intervista Cuse mette in parallelo Lost con la saga Le cronache di Narnia scritta da C.S. Lewis: "Tutti e sette i libri sono firmati dall'autore, ma ognuno di essi esplora Narnia in periodi, tempi e modi diversi, proprio come Lost potrebbe essere rivisitato tramite svariati punti di vista".

 [Leggi anche: Netflix: I Wachowski girano la serie Sense8 con Daryl Hannah]

Di certo i fan non staranno nella pelle: e anche se nemmeno due degli autori probabilmente torneranno perchè ormai lanciati nel cinema (Abrams è impegnato nella nuova trilogia di Star Wars, Lindelof, dopo aver sceneggiato Prometheus di Ridley Scott, è alle prese con la sua serie tv The Leftovers), qualunque sia il nuovo nome alla guida, ci auguriamo che in un futuro prossimo la potenziale reimmaginazione dell'universo misterico e stratificato dell'opera, che ha cambiato il modo di seguire e concepire la serialità televisiva, sia all'altezza dell'originale. Forte di ben 6 stagioni, ricordiamo che Lost fu un autentico caso di delirio concept, tanto da essere stracitato ancora oggi nei contenitori più disparati, da How I Met Your MotherQuesti sono i 40 di Judd Apatow.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box