Ritratto di Marco Rovaris
Autore Marco Rovaris :: 29 Gennaio 2015

Finalmente le opinioni che contavano di più sono arrivate: dopo l'entusiasmo di David Duchovny (Mulder), è arrivato anche l'ok di Gillian Anderson (Scully) per il reboot della Fox della serie sci-fi più famosa degli ultimi 20 anni, "X-Files"!

David Duchovny e Gillian Anderson

Da tempo si rincorrono voci sulla rinascita della serie storica X-Files, ma niente mai è stato confermato per una serie di svariati motivi. L'ipotesi di un reboot della saga televisiva ha ripreso piede in queste ore proprio a partire dalle dichiarazioni dei diretti interessati. Negli anni Novanta il trio composto dal produttore Chris Carter e dalla coppia di attori Gillian Anderson e David Duchovny fece centro con un prodotto di science-fiction misto a paranormale e fantascienza che non si era mai visto prima; il tutto impacchettato egregiamente dalla Fox.

Avvia la prova gratuita su MUBI

Nel weekend la casa di produzione ha confermato di essere impegnata nella valutazione di riportare in vita la serie, ma assolutamente nel solo caso in cui ci sarebbe stata la possibilità di richiamare in campo i mitici Mulder e Scully; questa è una promessa dalla quale la Fox non intende tornare indietro.

Un colpo importante è stato battuto nientemeno che dalla protagonista, Gillian Anderson, interprete dell'agente Scully. A inizio gennaio l'attrice, durante un'intervista al podcast The Nerdist, ha dichiarato che sarebbe "fottutamente entusiasta" di fare ancora degli episodi della serie che è stata la rampa di lancio della sua carriera. Tutto questo malgrado la Anderson sia impegnata in questo frangente a recitare in The Fall. Grazie al supporto dei presentatori Chris Hardwick e Matt Mira è stato lanciato l'hashtag #XFiles2015 con esortazione agli ascoltatori a commentare; inutile dire che il responso è stato un successo.

[Leggi anche: Martin Campbell dirigerà l'adattamento della graphic novel Sebastian X]

Il potere del pubblico al giorno d'oggi, grazie all'azione dei social e alle iniziative di crowdfunding, è notevole e un esempio simile a questo è stata la spinta in rete per la realizzazione del film Deadpool, riportato in auge dalla produzione dopo l'interesse dell'audience accresciuto via passaparola in Internet: il film, con Ryan Reynolds, debutterà nelle sale nel 2016.

Lo stesso Duchovny ha detto sì alla proposta in una dichiarazione a USA Today, dimostrandosi felice ed eccitato, quindi l'unico componente da confermare sarebbe Chris Carter, che, nonostante la Fox confermi che il suo interesse sia fuori discussione, ha comunque molto da fare e, per aspettarlo, è inevitabile che passi un po' di tempo. 

Duchovny ha inoltre precisato, che, vista l'età sua e degli altri, si sente più pronto per un format inferiore a quello di una stagione intera. Si suppone che potrebbe essere una miniserie o una stagione in chiave minore, piuttosto: "Siamo vecchi, non abbiamo l'energia per una stagione intera".

Categorie generali: 

Facebook Comments Box