Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 1 Giugno 2015

Nuove regolamentazioni dalla California, che intende porre l'obbligo, per gli attori e le attrici che lavorano nell'industria pornografica, di indossare degli speciali occhiali protettivi (tipo quelli da nuoto) durante le loro performance

Porno

Cose strane accadono nel mondo del porno. Da un po' di tempo continua la lotta contro l'obbligo di usare i preservativi sui propri set, ma ora la Division Of Occupational Safety and Health Standards (OSHA) della California potrebbe presto forzare l'industria a ben altro tipo di protezione: degli occhiali speciali tipo quelli da nuoto (!!!). Si, avete letto bene: le autorità vorrebbero che gli attori che lavorano nell'industria indossassero degli occhiali per determinate scene previste nei loro atti sessuali, e potete anche ben immaginare a quali tipi di pratiche si riferiscano.

A questa regola, se ne aggiungono poi altre sulla cura igienica, oltre ad un controllo maggiore su diverse usanze ricorrenti del genere. Ma le case di produzione a luci rosse e i loro staff non ci stanno, e tramite Diane Duke, portavoce della Free Speech Coalition, dichiarano sulle pagine del Washington Post: “Queste sono regolamentazioni concepite per ambienti medici, e non potrebbero mai funzionare sul set di un film per adulti, o nemmeno sul set di un film hollywoodiano”. 

Effettivamente, vi immaginate le vostre pornostar preferite indossare dei rozzissimi occhiali da nuoto nelle loro performance? Saprebbe quasi di parodia demenziale! Questa non è stata comunque la prima mossa delle autorità californiane per quanto riguarda l'industria pornografica, che si ritrova sempre più limitata man mano che passano gli anni. Di conseguenza, molte compagnie stanno chiudendo alla velocità della luce per trasferirsi in lidi più aperti, come Las Vegas o in Florida.

[Leggi anche: Le più spassose parodie porno, da "Pulp Friction" a "Edward mani di pene"]

Ovviamente però, la questione è probabilmente più delicata di quanto appaia, soprattutto per quanto riguarda la regola del preservativo obbligatorio. D'accordo, il provvedimento ha mandato in crisi l'industria (calata in maniera drastica), ma, come spiega Michael Weinstein, presidente della Aids Healthcare Foundation, migliaia di pornostar vengono costantemente infettate da malattie sessualmente trasmissibili nel corso della loro carriera, e tra queste, talvolta anche dal temutissimo virus HIV. 

Bisogna però vedere se lo stesso pericolo si possa constatare anche negli occhi: davvero si potrebbero correre dei gravi rischi a non indossare degli occhiali protettivi?

Tag: 

Categorie generali: 

Facebook Comments Box