Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 18 Giugno 2015

Su Indiegogo è partita la campagna di crowdfunding per sostenere "Porn to be Free (Porno e libertà)" di Carmine Amoroso, documentario che racconterà la rivoluzione sessuale e la liberazione del porno avvenute in Italia tra gli anni '60 e '80

Cicciolina

Complice la nostra ignoranza in materia (ma forse qualche nocturniano potrà illuminarci in proposito), non ricordiamo un documentario che abbia mai raccontato la rivoluzione sessuale e la liberazione del porno avvenuta in Italia tra gli anni '60 e '80. Un argomento decisamente interessante, e che ora potremmo finalmente vedere sul grande schermo in Porn to be Free (Porno e libertà), documentario firmato da Carmine Amoroso. Creata in totale indipendenza, l'opera racconterà di come la pornografia abbia contribuito a cambiare la faccia dell'Italia, diventando dunque un vero strumento di lotta sociale e politica durante quei decenni turbolenti. 

Al centro delle vicende, una serie di noti esponenti del genere come Lasse Braun, Riccardo Schicchi e Cicciolina, a cui si uniscono poi artisti provenienti da altri campi come Andrea Pazienza o Judith Malina. Di loro si racconteranno le battaglie contro la censura, i sequestri e le ripercussioni politiche. Una problematica, questa, che ha dovuto affrontare anche il regista: "Non pensavo mai che avrei incontrato così grandi resistenze e censure nel fare questo film - spiega Amoroso -, mi rendo conto che ancora oggi la parola porno spaventa. Per questa ragione, mi sembra ancora più necessario fare questo documentario e dare una voce a quelli che hanno lottato per la libertà di espressione e per la libertà in generale”.

Porn to be Free sta attualmente raccogliendo fondi sulla piattaforma di crowdfonding Indiegogo. 15.000 euro la cifra a cui si sta puntando, il quale permetterebbe alla pellicola di terminare la sua post-produzione, tra montaggio sonoro, missaggio audio e color correction. Sottolinea la pagina che “questi step tecnici sono assolutamente necessari per far sì che l'opera sia pronta sia per i festival di cinema che per la distribuzione nelle sale". 

[Leggi anche: Le più spassose parodie porno, da "Pulp Friction" a "Edward mani di pene"]

Diversi i riconoscimenti per chiunque deciderà di aiutare la causa. Con 20 euro di donazione, ad esempio, riceverete un link per visionare, a scelta, un film di Lasse Braun, Giuliana Gamba, Riccardo Schicchi o Carmine Amoroso. Per i più generosi che vorranno invece contribuire con 500 euro, oltre a dei dvd omaggio, spetteranno 2 inviti per l'anteprima della pellicola, così come un giro con il regista nel suo locale preferito, il Gender di Roma.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box