Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 28 Maggio 2014

YouTube, il maggior sito del mondo per quanto riguarda le condivisioni video, sta pianificando di dare la possibilità ai suoi utenti di raccogliere finanziamenti attraverso il crowdfunding, pratica sempre più vitale per i cineasti indipendenti

Crowdfunding

La più importante piattaforma per la diffusione di video, YouTube, sta pianificando un nuovo passo importante: dare la possibilità ai propri utenti di raccogliere finanziamenti attraverso il crowdfunding. Come ha spiegato precedentemente la nostra Deborha Alemanni in questo articolo, “Letteralmente crowdfunding vuol dire finanziamento dalla folla, o dalla massa, e indica un metodo per ricevere fondi per vari progetti (…) è nell’ultimo decennio, anche grazie al proliferarsi dei social network e delle nostre interazioni on-line, che il crowdfunding è diventato sempre più comune ed ha interessato sempre di più il mondo dell’arte e della creatività”. 

Attualmente, gli utenti di YouTube che desiderano raccogliere finanziamenti devono per forza di cose indirizzare i potenziali investitori in altre piattaforme, come Kickstarter o Indiegogo. Piano della compagnia potrebbe essere proprio quello di dare la possibilità di donare soldi direttamente dal sito, in modo da gestire il crowdfunding da un'unica piattaforma. Il progetto è ancora in elaborazione e dettagli più precisi arriveranno solamente nei prossimi mesi, ma è senz'altro una notizia importante per tutti i cineasti indipendenti in giro per il mondo. Se YouTube diventasse infatti un canale per il crowdfunding, potrebbe tranquillamente superare altre piattaforme affini, grazie al sostegno di un colosso come Google, proprietario del sito. 

Tra le più importanti pellicole che hanno goduto del finanziamento da parte degli utenti online, ricordiamo Veronica Mars di Rob Thomas, Wish i was here di Zach Braff e The Canyons di Paul Schrader.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box