Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 27 Marzo 2015

Partiranno in maggio le riprese di "Silencio", nuovo attesissimo film del grande Pedro Almodóvar. Al centro delle vicende, una donna che avrà il doppio volto di Emma Suárez e Adriana Ugarte, in una storia che si dipanerà per 35 anni

Pedro Almodovar

Viva Pedro Almodóvar, che dopo l'esilerante commedia queer Gli amanti passeggeri, annuncia finalmente il suo prossimo progetto, Silencio. Nulla di particolarmente dettagliato per quanto riguarda il plot, ma ci basti sapere che protagonista sarà una donna, Julieta, le cui vicende verranno seguite dal cineasta dagli anni '80 ad oggi. Dunque, un arco di tempo che comprende 35 anni, motivo per cui a vestire i panni della signora saranno ben due attrici: da una parte, Emma Suárez, già musa di Julio Medem (Tierra, La ardilla roja), Pedro Costa (Una casa en las afueras) e Isabel Coixet (Demasiado viejo para morir joven); dall'altra, la più giovane Adriana Ugarte, che nel proprio curriculum vanta la pluripremiata serie televisiva Il tempo del coraggio e dell'amore, passata anche in Italia su Canale 5 lo scorso anno.

Alle due, si aggiungeranno poi sia una lunga trafila di new entry per il cinema almodovariano (Inma Cuesta, Nathalie Poza, Pilar Castro, Michelle Jenner, Joaquín Notario, Blanca Parés e Daniel Grao), che interpreti già noti per chi bazzica le pellicole dell'autore spagnolo, da Rossy De Palma (Donne sull'orlo di una crisi di nervi, Kika, Tacchi a spillo) a Dario Grandinetti (Parla con lei), passando per Susi Sànchez (La pelle che abito). 

Silencio sarà il ventesimo film del rinomato cineasta, che anche stavolta si auto-produrrà attraverso la società El Deseo con il sostegno del fratello Agustin. Le riprese sono previste in Maggio, con tappe non solo a Madrid, ma anche nell'Andalusia e addirittura nei dintorni dei Pirenei. Il progetto entra dunque automaticamente tra le pellicole che attendiamo di più dell'anno prossimo, consapevoli come siamo che  Almodóvar, col suo stile personalissimo e riconoscibilissimo, rimanga decisamente tra gli autori maggiori del panorama internazionale, uno che nel corso della propria carriera ci ha già regalato diversi capolavori, tra cui il recente La pelle che abito, passato qualche giorno fa nelle tv italiane.

[Leggi anche: Tutti i film preferiti da Pedro Almodovar]

Avvia la prova gratuita su MUBI

Ricordiamo che Almodóvar ha anche contribuito alla produzione di uno dei film migliori della stagione, il geniale Storie pazzesche di Damián Szifrón, un ensemble di 6 micro-storie di persone al collasso emotivo e psicologico in concorso allo scorso Festival di Cannes. Se non l'avete ancora visto, recuperatelo alla velocità della luce, in attesa di Silencio...

Categorie generali: 

Facebook Comments Box