Ritratto di Redazione
Autore Redazione :: 1 Ottobre 2016

Philip Glass comporrà lo score del nuovo documentario di Brett Morgen (Cobain: Montage of Heck) dedicato all'etologa Jane Goodall, famosa per il suo lavoro con gli scimpanzé

Philip Glass

Philip Glass comporrà lo score del nuovo documentario di Brett Morgen (Cobain: Montage of Heck) dedicato all'etologa Jane Goodall, famosa per il suo lavoro con gli scimpanzé.

Continua la buona fase della produzione documentaristica. Qui in Italia, mandiamo il documentario di Gianfranco Rosi agli Oscar 2017 e in tutto il mondo, grazie anche ai produttori televisivi, i documentari sono ormai accettati come i film di finzione. Sarebbe la buona volta che ci liberiamo della confusione di sempre quando si tratta di distinguere una fiction da un documentario. Si tratta di due prodotti in sostanza uguali che possono utilizzare il linguaggio delle immagini in un modo più o meno originale e creativo...

Il magazine Collider che ha riportato la notizia di Glass, dal tweet di Morgen, giustamente cita il 2016 come un anno felice per il genere, ricordando i numerosi documentari che abbiamo visto negli ultimi mesi, da quello di Wiseman sul quartiere Queen di New York, In Jackson Heights, a Laurie Anderson con il suo Heart of a Dog, a Hitchcock/Truffaut di Kent Jones, solo per ricordare i più noti.

Adesso questo nuovo progetto di Morgen è di sicuro non solo curioso, ma anche quanto mai interessante, perché ci porta a contatto con la famosa studiosa degli scimpanzé Jane Goodall.

Siamo a questo punto curiosi su come il famoso musicista affronterà la stesura dello score. Intanto nel cast tecnico troviamo Stefan Hadelman già collaboratore di Morgen per le sequenze animate di Cobain. Poi il produttore Bryan Burk di Star Wars: The Force Awakens e Lost, così come il montatore Joe Beshenkovsky.

Philip Glass ha lavorato diverse volte in ambito cinematografico, di recente ha composto musiche per Leviathan e il reboot di I fantastici 4. E naturalmente è famosa la sua collaborazione con Godfrey Reggio per la trilogia di Qatsi e le musiche di Visitors.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box