Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 15 Marzo 2015

Il Ministro dei Beni Culturali ha preso una decisione: il remake di "Ben-Hur", le cui riprese si stanno attualmente svolgendo in Italia, non potrà utilizzare il Circo Massimo come set per la mitica scena della corsa dei carri

Ben-Hur 1959

Problemi per il remake di Ben-Hur, le cui riprese si stanno attualmente svolgendo in Italia. Infatti, la produzione ha appena visto negarsi la possibilità di girare la celebre scena della corsa dei carri al Circo Massimo, secondo le decisioni prese dal Ministro dei Beni Culturali. Questo fatto, ovviamente, non ha mancato di suscitare polemiche, tra cui le lamentele della Città di Roma, che ha visto così soffiarsi via la possibilità di guadagnare 1 milione di euro per l'affitto della location.

Solamente un anno fa, il posto fu usato dai Rolling Stone, i quali hanno pagato la misera cifra di 8000 euro (di fronte a un guadagno di oltre 8 milioni per la band). Poi, è toccato addirittura a Beppe Grillo, che ci ha fatto 3 giorni di comizi. Evidentemente, la sovrintendenza preferisce avere la celebre rock band o il chiacchierato politico, piuttosto che una produzione cinematografica internazionale guidata dalla Paramount e dalla Metro Goldwyn Meyer.

Avvia la prova gratuita su MUBI

I motivi ufficiali del rifiuto non sono stati rivelati, ma alcuni esperti archeologi hanno supposto che le scene epiche previste dalla pellicola avrebbero potuto danneggiare la location. Così Ben-Hur non può far altro che cercare altrove: secondo alcune voci, la produzione starebbe ora pianificando di girare la mitica scena della corsa dei carri negli studi De Laurentiis di Cinecittà, non prima di aver terminato alcune sequenze in quel di Matera. La corsa dei carri è stata, decisamente, la scena memorabile della pellicola originale girata da William Wyler nel 1959, poi vincitore di ben 11 Oscar tra cui Miglior Film, Regia, e Attore (Charlton Heston).

[Leggi anche: Roma: Ecco le location scelte per "Spectre", nuovo capitolo della saga di James Bond]

Ben-Hur remake dovrebbe uscire nelle sale statunitensi nel febbraio dell'anno prossimo. A dirigere è il russo-kazako Timur Bekmambetov, già precedentemente responsabile di pellicole come Wanted – Scegli il tuo destino, La leggenda del cacciatore di vampiri e I guardiani della notte. Protagonista principale è Jack Huston, attore ancora poco conosciuto ma che ha già all'attivo alcuni film particolarmente noti come American Hustle di David O. Russell e Giovani Ribelli – Kill Your Darlings di John Krokidas. Al mitico Morgan Freeman va invece il ruolo di Ildarin, addestratore del giovane guerriero.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box