Ritratto di Redazione
Autore Redazione :: 2 Febbraio 2018

Roman Polanski dovrebbe partecipare in un ruolo chiave al film film di Quentin Tarantino incentrato sulla famiglia serial killer Manson

Roman Polanski

A sorpresa, ma la notizia forse è da prendere con le molle, Roman Polanski avrebbe un ruolo chiave nel film di Quentin Tarantino sulla famigerata famiglia Manson.

Si tratta già di una news controversa, soprattutto in questo momento di giustificata caccia alle streghe degli abusi sessuali. E Polanski, come ricorderemo, ha avuto non pochi problemi a riguardo, essendo stato arrestato per una violenza a una giovane di 13 anni nel 1978.

Oltretutto Polanski era sposato con Sharon Tate vittima dei Manson. Il che davvero fa apparire surreale che umanamente sia possibile rivivere come attore quel dramma per Polanski.

Nel frattempo sono confermati Leonardo DiCaprio nel ruolo di un vicino di casa di Tate, mentre Brad Pitt, Tom Cruise e Margot Robbie dovrebbero essere nel cast con ruoli anche questi importanti. La Robbie dovrà interpretare proprio la Tate che fu uccisa all'età di 26 anni.

Ricordiamo, inoltre, che il progetto porta la firma di Weinstein alla produzione, ben prima naturalmente che scoppiasse lo scnadalo nei suoi confronti.

Il film dovrebbe arrivare nelle sale nel 2019 proprio in coincidenza con il cinquantesimo anniversario degli omicidi Manson.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box