Ritratto di Claudio Mundo
Autore Claudio Mundo :: 8 Aprile 2015

La regista britannica Andrea Arnold ha deciso: sarà il controverso Shia LaBeouf (già in "Nymphomaniac" nel 2013) a fare da protagonista della sua nuova creatura "American Honey". Il film a maggio sarà a Cannes in cerca di finanziatori

Shia LaBeouf

American Honey, prossima creatura della regista britannica Andrea Arnold, avrà tra i protagonisti il controverso attore americano Shia LaBeouf, fresco di ruolo nel Nymphomaniac del dicembre 2013 diretto dal regista danese Lars von Trier. Arnold, che ha anche scritto la sceneggiatura, si cimenterà per la prima volta con una storia ambientata negli Stati Uniti. L’opera è tratta da una storia vera e si ispira a un articolo pubblicato sul New York Times che descriveva le dure condizioni di vita e di lavoro cui si sottopongono i venditori ambulanti di riviste che vagano nelle strade cercando di appioppare abbonamenti in tutta la città. La trama di American Honey, incentrata su un giovane venditore di strada, si svilupperà attraverso contesti underground fatti di festini, bagordi, vita fuori legge e amori sui generis. Secondo alcune dichiarazioni della regista, proverà a proporsi come un grande romanzo di formazione.

La data di inizio delle riprese di American Honey non è ancora stata fissata, ma dovrebbe collocarsi nel corso della prossima estate; nel frattempo, Arnold porterà il suo film al prossimo Marché du Film di Cannes (13-22 maggio), dove cercherà di intercettare potenziali compratori della pellicola. Siamo certi che non avrà difficoltà a riuscire nel suo intento, visto che la regista ha al suo attivo un Oscar al miglior cortometraggio per il suo Wasp del 2003.

Oltre ad aver presieduto, lo scorso anno, la Settimana Internazionale della Critica di Cannes, Arnold ha firmato la regia di numerose altre pellicole di successo come Red Road e Fish Tank, entrambi premiati proprio a Cannes e col britannico Bafta. Il suo ultimo lavoro è stato l'adattamento del romanzo di Emily Bronte Cime tempestose

[Leggi anche: Nymphomaniac: viaggio nella campagna di comunicazione del film]

Sembra probabile che LaBeouf affiancherà una co-protagonista di sesso femminile; i loro due personaggi si incontreranno e si accompagneranno nelle traversie da venditori ambulanti. Considerate le abitudini di Arnold, è molto probabile che l’attrice non faccia parte dell’affermato jet-set, ma sia un volto ancora poco conosciuto al grande schermo.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box