Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 19 Giugno 2015

Tom Hanks sarebbe attualmente in negoziazione con la Warner Bros. per vestire i panni del pilota Chester "Sully" Sullenberger, ritenuto un eroe nazionale. A dirigere il film sarà Clint Eastwood

Tom Hanks

Poche settimane fa la notizia che Clint Eastwood avrebbe firmato per dirigere un biopic sul pilota americano Chesley “Sully” Sullenberger, che nel 2009 ha salvato un aereo con 155 passeggeri eseguendo un intricato atterraggio di emergenza sul fiume Hudson, impresa che lo rese un eroe agli occhi della nazione. Ora, l'ultimo aggiornamento è che a interpretare il pilota potrebbe essere uno degli attori hollywoodiani più amati del pianeta, niente di meno che Tom Hanks. Di certo un scelta azzeccata, in quanto chi meglio di lui potrebbe vestire i panni di un eroe popolare? Se l'ex Forrest Gump accettasse, sarebbe decisamente un grande regalo per i cinefili, dato che Eastwood e Hanks, per quanto due fuoriclasse nei propri ambiti, non hanno mai potuto lavorare assieme prima d'ora. 

Per l'occasione, la Warner Bros. avrebbe ingaggiato anche lo sceneggiatore Todd Komarnicki, che tra i propri lavori ha titoli come Perfect Stranger, thriller semi-invisibile con Halle Berry e Bruce Willis passato vagamente nel 2007. Di certo, se tutto andasse secondo i piani, avremmo già uno dei titoli più forti per gli Oscar 2017: v'immaginate Clint Eastwood + Tom Hanks + Storia vera ed eroica? Da far impazzire l'Academy di gioia e commozione!

Insomma, continua il momento di gloria per il nostro Clint, che a 85 anni (!!!) ha appena realizzato il suo film più affermato ai botteghini internazionali, quell'American Sniper che, nonostante le svariate polemiche (o magari proprio per quelle), è riuscito a intascarsi oltre 500 milioni di dollari, diventando uno dei film americani più visti della stagione, in barba a kolossal e blockbuster. 

[Leggi anche: Clint Eastwood: "Mi sarebbe piaciuto, ma non ho sparato a Michael Moore"]

In attesa di ulteriori news e conferme, ricordiamo che Tom Hanks sarà anche in uno dei film più bramati dell'anno, Bridge of Spies di Steven Spielberg, thriller ambientato durante la Guerra Fredda che da noi uscirà in dicembre. Successivamente lo vedremo poi in A Hologram for the King di Tom Tykwer, cineasta con cui aveva già lavorato nel bellissimo Cloud Atlas. Ovviamente, immancabile in lista è anche il nuovo film di Ron Howard, che in Inferno racconterà una nuova avventura di Robert Langdon dopo Il codice Da Vinci e Angeli e demoni.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box