Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 30 Maggio 2015

Complice il successo che sta avendo "Wayward Pines", M. Night Shyamalan ritira fuori dal cassetto il suo vecchio sogno di realizzare un sequel di "Unbreakable", film che girò nel 2000 con Bruce Willis e Samuel L. Jackson

Unbreakable

M. Night Shyamalan non ha mai nascosto di avere una particolare predilezione per Unbreakable – Il predestinato, pellicola che girò nel 2000. E come biasimarlo? Trattasi decisamente di uno dei suoi film migliori, un introspettivo cinecomic i cui eroi e anti-eroi hanno le facce confuse o fragili di Bruce Willis e Samuel L. Jackson. Da allora il cineasta ha sempre sognato di girarne un sequel: “Amo quei personaggi e amo quel mondo. Certo, oggi tutti fanno cine-comics. A quel tempo, era completamente nuovo. Ricordo che quando lo feci, la Disney mi disse: 'Fumetti? Non esiste un mercato per i fumetti!' Ora invece è tutto quello che fanno! Unbreakable sembra un dramma in tutto e per tutto. È reale. La possibilità che quei personaggi dei fumetti siano basati su persone realmente esistite. Quella è la premessa, quindi il tono dev'essere molto posato. Sarebbe bello (poterlo fare)” - dichiarava lo scorso febbraio su Collider.

Purtroppo, nonostante l'appello, nessuna major si è fatta avanti per il progetto, probabilmente a causa della maledizione che ormai si porta dietro il nome “Shyamalan”, considerato, spesso, sinonimo di flop commerciale. Ma il regista non si arrende, e ora, complice l'avventura di Wayward Pines, sembrerebbe proprio aver trovato la collocazione giusta per il sequel di Unbreakable: la serialità televisiva. Dichiara l'autore su IGN: “M'interesserebbe. Puoi fare una serie di 6 episodi di Unbreakable su Netflix o HBO? Sì. Sarebbe bello. Ho pure avuto l'idea di una storia che inizia in una forma, per poi proseguire verso la seconda parte con un'altra forma, e una terza in forma ancora diversa”. 

[Leggi anche: Ecco il trailer di "The Visit", nuovo horror low budget di M. Night Shyamalan]

Insomma, il cineasta ha molte idee, e chissà che qualche emittente non decida proprio di accontentarlo. Wayward Pines, d'altronde, sta andando abbastanza bene, avendo raccolto più di 6 milioni di spettatori per il suo pilota andato in onda su Fox. Pianificando una mini serie di soli 6 episodi, poi, Unbreakable potrebbe guadagnarsi la partecipazione dei suoi protagonisti originali, Willis e Jackson, che difficilmente accetterebbero una serie più lunga a causa dei loro numerosi impegni. 

Categorie generali: 

Facebook Comments Box