Ritratto di Marco Rovaris
Autore Marco Rovaris :: 2 Ottobre 2014

Tra le novità dell'edizione di quest'anno del Festival di Roma un'App che permette al pubblico di votare il film preferito: quindi le applicazioni non saranno più solo strumento per notizie e divertimento, ma il mezzo decisivo per l'esito dell'evento

App

Il Festival Internazionale del Film di Roma quest’anno diventa "popolare", affidando il voto del pubblico allo Smartphone. Le App ufficiali del Festival saranno il principale veicolo di informazioni su mobile e, novità assoluta a livello internazionale, lo strumento dedicato alla raccolta delle preferenze del pubblico. Gli spettatori saranno i protagonisti della manifestazione e premieranno i film di tutte le linee di programma. Per la prima volta in un festival, inoltre, i riconoscimenti più importanti saranno assegnati in base alle preferenze espresse dal pubblico all’uscita dalla sala, raccolte dalla App mobile ufficiale dell’evento, dal sito internet e dalle postazioni adibite presso l’Auditorium.

“Le applicazioni quest’anno diventano non solo uno strumento d’informazione e intrattenimento, ma un vero e proprio strumento d’interazione fra pubblico ed evento”, così ha dichiarato Marco Del Bene, direttore head marketing e strategia di XAOS, che ha poi aggiunto che "quest’anno, oltre al voto e alla lavoro della redazione metteremo a disposizione la nostra nuova piattaforma di video produzione Dcut, uno strumento editoriale che ci consente di sviluppare, montare e distribuire notizie in pochissimo tempo così da produrre anche video e approfondimenti direttamente dal red carpet".

Dominio incontrastato delle App insomma, per un mondo del digitale sempre più vicino alla comodità del pubblico e alla sua interazione diretta con l'evento. Soluzioni come questa sono figlie del televoto di matrice televisiva e di una mentalità degli organizzatori che intende mettersi nelle mani dell'audience e del popolo piuttosto che di una giuria di esperti. Questo in passato ha fatto deragliare serate finali di eventi anche importanti, perché il giudizio affidato alla massa ha regalato davvero brutte sorprese. Quella del Festival Internazionale di Roma è comunque un'operazione importante perché, oltre allo spessore di carattere internazionale, elabora nuove strategie di voto e di veicolazione dell'informazione e detta una strada finalmente all'avanguardia nel tanto vecchiume dei grossi festival italiani.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box