Ritratto di Simona Carradori
Autore Simona Carradori :: 31 Agosto 2016

Diffusi praticamente in ogni cultura, i fantasmi hanno avuto un enorme successo nel cinema horror, spodestando serial killer, clown, vampiri, demoni e mostri di ogni sorta. Perché? Perché sono terrificanti

Poltergeist

Da appassionata di film horror fin dall'infanzia, quando mi capita di essere sola in casa e sentire rumori strani provenire da altre stanze, ho sempre modo di darmi delle risposte molto razionali per affrontare la situazione con una certa dose di sangue freddo.

Di solito il mio primo pensiero va a Kayako del film Ju-On. Anche se dovesse trattarsi di un rumore completamente diverso dal suo tipico lamento, in linea di massima è quasi sempre lei la responsabile di qualsiasi suono molesto. In alternativa, la colpa può essere attribuita anche a Sadako di Ringu o Natre di Shutter, che non sono abitudinarie e casiniste come la collega, ma comunque ci sanno fare.

In ogni caso, come dicevo all'inizio, la razionalità dopo qualche minuto si fa sentire, e mi dà modo di realizzare che non avendo visto particolari videotape maledetti e non avendo visitato negli ultimi anni dimore giapponesi infestate, dovrei smetterla di pensare ai fantasmi e concentrarmi sulle minacce reali e in carne ed ossa che potrebbero essersi introdotte in casa dalla finestra.

Come un ladro? No, come Michael Myers, Jason Voorhees, Leatherface, Cheryl de La Casa, Pennywise o uno Xenomorfo arrivato sulla terra a bordo della Sojuz insieme alla Cristoforetti.

Meglio tornare a temere i fantasmi, forse.

[Leggi anche: I 10 migliori film horror dal 2000 a oggi secondo British Film Institute]

Ecco 7 film poco conosciuti su spiriti et similia, che forse non avete visto.

Carnival of Souls - Herk Harvey (1962)
Durante una gara automobilistica Mary perde il controllo della propria auto e finisce nel fiume assieme ad una amica. Nessuno crede che siano vive ma incredibilmente Mary riemerge dall'acqua illesa. Dopo qualche tempo, tornata alla sua vita di sempre, comincia ad avere strane visioni spettrali di un uomo che la osserva, ed è inspiegabilmente attratta da un vecchio edificio da fiera ormai abbandonato che si trova sulla riva del lago.

Noroi - Kōji Shiraishi (2005)
Una produzione televisiva annuncia di aver ritrovato materiale video appartenente al giornalista Masafumi Kobayashi, specializzato nel campo del paranormale e dell'occulto, scomparso dopo che un incendio è divampato nella sua abitazione e in cui sua moglie Keiko ha perso la vita. Il video contiene interviste fatte dal giornalista, registrazioni di programmi televisivi e materiale di repertorio raccolto da Kobayashi, impegnato negli ultimi mesi su alcuni strani eventi inspiegabili che forse potrebbero far luce sulla sua scomparsa.

Kwaidan - Masaki Kobayashi (1964)
Quattro storie di fantasmi ispirate ai racconti di Hearn, un americano che visse in Giappone alla fine del secolo scorso. Un samurai torna dalla moglie dopo molti anni e scopre che si è tramutata in uno spettro. Un musicista cieco diventa famoso quando racconta la storia della sue menomazione. La donna di neve racconta l'incubo di due taglialegna durante una terribile tempesta sulla montagna. Un guerriero viene sfidato a duello da un'immagine riflessa nella sua tazza del thè.

Lake Mungo - Joel Anderson (2008)
La sedicenne Alice Palmer annega mentre sta nuotando con la sua famiglia in una diga ad Ararat, in Australia. Dopo la sua morte nella sua casa cominciano ad accadere alcune strane cose. La famiglia della defunta chiede quindi aiuto ad uno psichiatra e ad un parapsicologo.

Storia di fantasmi cinesi - Siu-Tung Ching (1987)
Il giovane Ning è un esattore delle tasse. Giunto a Know Pak per lavoro, non trova nessuno disposto ad ospitarlo, ed è costretto a rifugiarsi nel tempio abbandonato di Lan Ro, un luogo infestato dagli spiriti. Durante la notte incontra una bellissima fanciulla e se ne innamora perdutamente, ma non sa che la ragazza in realtà è un fantasma prigioniero di un demone malvagio che usa le giovani fanciulle per affascinare e intrappolare tutti gli uomini di passaggio.

La casa dei fantasmi - William Castle (1959)
Loren, un eccentrico miliardario americano, affitta una casa infestata dai fantasmi per dare uno strano ricevimento. A ciascuno dei quattro invitati che accettano di passare la notte nella casa maledetta, egli offre diecimila dollari e un astuccio a forma di bara, contenente una rivoltella. Accetteranno due giovani bisognosi di denaro, una anziana giornalista in cerca di notizie e uno psicologo. Sarà una lunga notte di terrore.

La casa muta - Gustavo Hernández (2010)
La giovane Laura accompagna suo padre Wilson in una casa isolata in mezzo alla campagna. I due devono sistemare l'immobile perché il proprietario Nestor, un amico di famiglia, intende metterlo in vendita. Non c'è elettricità, e mentre Wilson dorme, Laura trova un album fotografico, sente dei rumori dal piano di sopra e si guarda in giro spaventata. Sveglia suo padre, che va a controllare di sopra facendole promettere che se non troverà nulla, dovrà mettersi a dormire. Un urlo del padre, altri rumori e poi più nulla. Laura si trova ad affrontare qualcosa di terribile, con il solo desiderio di uscire dall'incubo di quelle quattro mura.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box