Ritratto di Simona Carradori
Autore Simona Carradori :: 16 Gennaio 2017

L'ultimo trend ad aver dominato il mercato cinematografico è lo spin-off: un film ambientato nello stesso universo di un altro lungometraggio, che si discosta da esso per quanto riguarda trama o personaggi. Quali sono i migliori degli ultimi anni?

Eddie Redmayne in Animali Fantastici e Dove Trovarli

Nell'industria cinematografica americana, ci sono vari trend che hanno preso prepotentemente piede negli ultimi anni, come la massiccia produzione di sequel e prequel che ormai stanno dominando il mercato. O ancora, l'enorme quantità di remake o reboot di grandi successi e cult senza tempo, che se in molti casi riescono a mantenere alto il nome del titolo su cui sono basati, altrettanto spesso si rivelano deludenti al confronto con l'originale.

L'ultimo trend ad essersi imposto è quello dello spin-off, sostanzialmente un film ambientato nello stesso universo di un altro lungometraggio, che però si discosta da esso per quanto riguarda trama, personaggi o dinamiche. Si tratta di un ottimo modo per incorporare nuove storie in un universo già apprezzato dagli spettatori, attingendo ad un franchise che ha già un forte seguito di fan che lo conoscono ed amano.

Sono molti gli spin-off recenti che hanno contribuito alla proliferazione del filone, vediamo alcuni dei migliori titoli degli ultimi anni.

The Bourne Legacy (2012)

Il film non ha mai raggiunto le vette toccate dalla trilogia originaria di Bourne, ma gli ha donato una nuova prospettiva, ed in assenza di Matt Damon, Jeremy Renner è stato comunque capace di interpretare magistralmente il ruolo dell'eroe d'azione. Indubbiamente la regia di Tony Gilroy non dona lo stesso ritmo rapido e spontaneo di quella di Paul Greengrass, e manca inoltre una certa componente di suspense presente nei titoli originali, tuttavia è innegabile che il film rimanga comunque godibile.

Wolverine – L'Immortale (2013)

La saga di Wolverine non ha avuto un'inizio particolarmente felice con X-Men Origins, ma fortunatamente ha avuto modo di riprendersi con Wolverine – L'Immortale, che rende giustizia al personaggio del mutante interpretato da Hugh Jackman. Scenografie invidiabili, bellissimi scenari e cultura giapponese sono riusciti a donare un nuovo appeal al supereroe dalle lame di adamantio, che non va dimenticato, vedremo presto anche nel nuovo spin-off Logan.

Machete (2010)

Uno spin-off peculiare, trattadosi di un film sviluppato da un finto trailer presente in un altro lungometraggio, ossia il Grindhouse di Robert Rodriguez e Quentin Tarantino. L'esilarante trailer prometteva tanta azione ed altrettanto caos, al punto da rendere inverosimile la possibilità che un film potesse effettivamente offrire quanto promesso, ma Machete ci è effettivamente riuscito.

Animali Fantastici e Dove Trovarli (2016)

Ambientato nell'amatissimo universo di Harry Potter, Animali Fantastici e Dove Trovarli se ne separa in maniera netta pur facendo riferimento alla storia primaria e mantenendone il mood. Il film è incentrato sulle vicende del protagonista Newt Scamander (Eddie Remayne), autore di uno dei testi studiati ad Hogwarts, ed è ambientato questa volta in America, molti decenni prima degli avvenimenti di cui già conosciamo l'inizio e la fine.

Alla Ricerca di Dory (2016)

A 13 anni di distanza dall'uscita di Alla Ricerca di Nemo, la Pixar riesce a creare un nuovo film che sfrutta al meglio un personaggio ironicamente memorabile come quello di Dory. La pellicola intesse una trama adatta alle famiglie che riesce a far presa su adulti, adolescenti e bambini, inserendo persino una riflessione da non sottovalutare sulla disabilità, le difficoltà che porta e la forza di riuscire a superarle.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box