Ritratto di Marco Rovaris
Autore Marco Rovaris :: 24 Luglio 2014

La scandalosa pièce di August Strindberg diventa un film con Colin Farrell e Jessica Chastain, protagonisti di una storia di trasgressione nell'Irlanda del Nord di fine Ottocento. Il dramma è dietro l'angolo e tinto di una singolare malizia

Miss Julie

La première sarà al Toronto International Film Festival e ora anche un trailer si affaccia in rete: Miss Julie di Liv Ullmann, da queste prime immagini, si dimostra da subito una sfida tra due bravissimi attori, Colin Farrell e Jessica Chastain, protagonisti di una fervida storia di passione e trasgressione che va incontro al pericolo e al moralismo della società e del tempo in cui il film è ambientato. L'opera è tratta dalla piecè di August Strindberg ed è ambientata nell'ultimo decennio dell'Ottocento nella contea nordirlandese di Fermanagh: durante una nottata di mezza estate, la figlia (Jessica Chastain) di un conte - aristocratico anglo-irlandese - cerca di sedurre il valletto (Colin Farrell) del padre. Ne conseguiranno vicende scabrose e ben oltre le previsioni, dove la trasgressione e la lotta di classe giocheranno ruoli chiave.

Samantha Morton interpreta una delle cuoche della casa e la fidanzata di Jean, il valletto intepretato da colin Farrell. Il film è girato a Castle Coole, una grossa magione in stile neo-classico nella contea di Fermanagh. La produzione - Regno Unito/Norvegia - è affidata a Maipo Film, The Apocalypse Films Company, Senorita films e Subotica Entertainment, con la distribuzione di Columbia TriStar. A produrre sono Tristan Orpen Lynch, Aoife O'Sullivan, Teun Hilte, Oliver Dungey e Synnøve Hørsdal. Direzione della fotografia di Mikhail Krichman e montaggio di Michal Leszczylowski.

La scelta originele di Liv Ullmann era caduta su Michelle Williams, che però non ha potuto prendere parte al progetto per incompatibilità con altri impegni. Il dramma La signorina Julie, scritto da Strindberg nel 1888, lasciò sconvolta l'intera comunità puritana svedese, impreparata allo scandalo che veniva presentato nella trama. Il finale della piecè vede Jean, in seguito al fallimento della fuga d'amore sua e di Julie, proporre alla ragazza il suicidio attraverso un rasoio che lui stesso le porge. Nel finale del trailer si vede il rasoio, così come si percepisce la perversione della protagonista che fa di tutto per stimolare il giovane servitore a farsi avanti, in situazioni caratterizzate da forte mailizia e sessualità.

Trailer di Miss Julie

Tag: 

Categorie generali: 

Facebook Comments Box