Ritratto di Marco Rovaris
Autore Marco Rovaris :: 10 Dicembre 2014

Freda ha calcato i più prestigiosi set del cinema italiano e non, lavorando con il make-up sui volti di dive come Ava Gardner e Sophia Loren. Il truccatore è alla seconda pubblicazione, tra ricordi e richiami al tempi d'oro con Antonioni e Scola

Francesco Freda

Giovedì 11 dicembre alle ore 18 presso la Fondazione Annamode a Roma si svolgerà la presentazione di L'artigiano della bellezza, il nuovo libro del celebre truccatore del cinema Francesco Freda, che ha lavorato con i più grandi registi e attori italiani e internazionali. Insieme all'autore interverranno Francesca Della Giovampaola (giornalista Roma Uno) e Marida Marasca (responsabile Edizioni Del Rosone).

Queste le parole di Francesco Freda: “L'artigiano della bellezza può considerarsi come un compendio all'altro che scrissi, 50 anni allo specchio senza guardarsi, e non tocca la mia vita da un punto di vista cronologico, ma i punti cardine della mia vita professionale: amicizia, bellezza, amore, l'importanza del colore nel volto della donna e l'importanza della verità e della naturalezza, frutto di un pensiero storico come il Neorealismo. Viene alla luce, quindi, la ricerca continua delle radici dello sguardo dell'attrice e del dettaglio che ho dato sempre nella ricerca delle emozioni. Parlando, poi, di bellezza, un accenno al passato è d'obbligo con la regina Nefertiti, espressione fra le più affascinanti per la bellezza, gusto e raffinatezza. Dalla bellezza passo all'amore, e per amore intendo amare la vita, la cultura, gli amici, gli incontri, i viaggi, conoscere, leggere e con queste basi traggo lo spunto per parlare di tre donne alle quali son stato vicino e hanno fatto dell'amore la loro arma di vita: Gardner, Hepburn e Sophia Loren. Altri ricordi, altri appunti di vita con accenni ai giovani... ”.

[Leggi anche: Video: I trucchi del direttore della fotografia Dean Semler]

Studente di architettura all’Università di Roma, inizia negli anni Quaranta a lavorare nel cinema divenendo in pochi anni uno dei truccatori più apprezzati e richiesti del cinema italiano e internazionale. Ha lavorato tra gli altri con Michelangelo Antonioni, Ettore Scola, Pietro Germi e Billy Wilder. Ha curato il trucco di attori importanti quali Sophia Loren, Marcello Mastroianni, Audrey Hepburn, Jack Nicholson, Ava Gardner e molti altri. Ha lavorato anche con Mario Bava per i trucchi speciali di molti suoi film dell’orrore.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box