Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 6 Maggio 2014

Per celebrare il 700° numero della storica rivista, i Cahiers du Cinéma organizzano a New York una rassegna speciale di rarissimi film quasi introvabili, oltre a presentare alcune tra le pellicole francesi più interessanti delle ultime stagioni

Goodbye First Love

I Cahiers du Cinéma festeggiano il 700° numero. Per l'occasione, in collaborazione con la French Institute Alliance Française (FIAF) di New York, presenteranno due serie di film che faranno trepidare i tanti cinefili della grande mela. A Maggio, toccherà a rarissime pellicole francesi semi-introvabili, tesori perduti che ritornano a galla come miracoli caduti dal cielo. A Giugno invece, la rassegna riguarderà titoli più recenti, il meglio delle ultime stagioni scelto appositamente dalla redazione parigina.

Tra le perle rare, troviamo film come Les misérables di Raymond Bernard, considerato dai Cahiers come la trasposizione più riuscita e maestosa dell'omonima epopea di Victor Hugo. Ancora: Le Bonheur di Agnès Varda, disturbante e complesso racconto sulla condizione femminile, Rue de l'Estrapade, invisibile pellicola di Jacques Becker sulla crisi matrimoniale di una coppia parigina degli anni '50, e Flammes, diretto dall'autore indie per eccellenza, Adolfo Arrieta, qui in un lavoro carico di erotismo giovanile. 

Nell'angolo dedicato ai film più recenti, troviamo invece sorprese come Steak, debutto registico del musicista Quentin Dupieux, definito da Libération “un mix tra David Cronenberg e i Monty Python”. Presente anche Goodbye, First Love, malinconico viaggio tra i dolori del primo amore firmato da Mia Hansen-Løve.

Fondati nel '51 da André Bazin e Jacques Doniol-Valcroze, i Cahiers du Cinéma sono stati la rivista cinematografica più influente della storia, palestra per critici diventati poi grandi autori come Eric Rohmer, Jacques Rivette, Jean-Luc Godard, Claude Chabrol e François Truffaut, oltre ai più recenti Olivier Assayas e Patrice Leconte. 

Categorie generali: 

Facebook Comments Box