Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 13 Febbraio 2016

Beati quelli che abitano a Londra e dintorni. La capitale britannica, infatti, onorerà il lavoro di uno dei massimi compositori che il cinema abbia mai visto in scena, John Williams

John Williams

Beati quelli che abitano a Londra e dintorni. La capitale britannica, infatti, onorerà il lavoro di uno dei massimi compositori che il cinema abbia mai visto in scena, John Williams, vincitore di ben 5 Oscar, a cui si aggiungono poi 4 Golden Globe, 3 Emmy, 7 Bafta, e, boom, 18 Grammy. Insomma, una leggenda vivente, che nel corso della sua gloriosa carriera ha collaborato con autori del calibro di Steven Spielberg, George Lucas, Robert Altman, Brian De Palma, Norman Jewison, Oliver Stone, Sydney Pollack e Ron Howard.

A partire da quest'autunno, la Royal Albert Hall terrà delle proiezioni speciali di alcune pellicole musicate proprio da Williams, con l'aggiunta della Philarmonic Concert Orchestra che eseguirà l'ost dal vivo, garantendo così un'esperienza ancora più coinvolgente e speciale. Il primo appuntamento è previsto il 4 e 5 novembre con Jurassic Park, cult spielberghiano che nel 1993 ha segnato per sempre l'immaginario pop mondiale. 

Spiega Lucy Noble, direttrice eventi della Royal Albert Hall: “Nessuno si dimenticherà mai la prima volta che ha visto Jurassic Park, uno dei film più paurosi – ma nel contempo magici – della storia del cinema. E non dimenticheranno nemmeno la straordinaria colonna sonora di John Williams, che ha fatto così tanto per creare quel senso di terrore e meraviglia, dandoci una musica trionfante e potentissima. Questa presentazione speciale del film che avverrà nella Hall permetterà agli spettatori di vivere la maestosità di Jurassic Park in una maniera totalmente nuova”.

[Leggi anche: "Jurassic Park", record di vendite per il tema “principe” della colonna sonora]

Dopo i dinosauri giurassici, a seguire, nei mesi successivi, saranno altre due pellicole imprescindibili, anch'essere accompagnate da orchestra live: I predatori dell'arca perduta e, chiaramente, il capolavoro compositivo di Williams per eccellenza, l'irraggiungibile E.T – L'extraterrestre

Categorie generali: 

Facebook Comments Box